In questo articolo si parla di:

Affinché un’escursione diventi una giornata da ricordare il percorso è fondamentale. Quanto dislivello dovrò affrontare? Il sentiero è alla mia portata? Troverò un rifugio sul percorso? Risponde komoot!

L’estate è ormai alle porte e sempre più persone trascorreranno fine settimana e vacanze in montagna. In altre parole, la stagione dell’escursionismo sta per entrare nel vivo. Ad aiutare gli escursionisti c’è Komoot. Con oltre 35 milioni di utenti sparsi in tutto il globo, è la piattaforma digitale più grande al mondo che consente di trovare, pianificare e condividere avventure all’aria aperta. È qui che gli amanti dell’escursionismo possono trovare percorsi pronti all’uso, pianificare da zero le loro gite in montagna e condividere esperienze con la community.

 

Komoot: percorsi pronti all’uso, per ogni esigenza e livello di esperienza

Dolomiti? Appennino bolognese o Valtellina? Per trovare un percorso escursionistico in una determinata zona, si clicca su “Percorsi” nel menu principale. Basterà quindi scegliere “escursionismo” tra le tipologie di sport disponibili e stabilire il punto di partenza (posizione attuale, indirizzo di casa o qualsiasi altro luogo) per visualizzare sulla mappa gli itinerari che partono dal luogo desiderato.

Oltre a offrire una chiara panoramica sui percorsi disponibili in una determinata area, la mappa komoot consentirà di personalizzare la ricerca. È infatti possibile filtrare i percorsi per altitudine, durata, difficoltà e distanza, nonché tipo di percorso (ad anello o andata e ritorno) e visualizzare così soltanto i suggerimenti adatti alle proprie esigenze e preferenze. E per chi desidera pianificare la propria escursione da zero, basta cliccare “Pianifica” in alto a destra per tracciare il percorso un punto di passaggio alla volta.

Highlight, punti di interesse e Trail View

Gli Highlight sono i luoghi consigliati dalla community di komoot e sono segnati come punti rossi sulla mappa. Oltre alle foto del luogo troverai suggerimenti lasciati da altre persone, l’ideale per scoprire al meglio un territorio. Lo stesso vale per i punti di interesse, come punti di timbratura per credenziali, rifugi, campeggi o bar.

E per vedere in anteprima le condizioni reali di un sentiero in modo da valutarne fattibilità e stato, basta affidarsi a Trail View: grazie alle foto caricate dalla community, si potrà infatti vedere se un determinato sentiero è adatto alla prossima escursione e pianificare il percorso di conseguenza.

Navigazione

Una volta trovato il Tour, si potrà salvarlo nel profilo personale in modo da avviare la navigazione una volta sul sentiero. Komoot trasforma infatti lo smartphone in un navigatore GPS, con tanto di indicazioni visive e vocali. Per attivare la navigazione, disponibile anche in modalità offline senza connessione a internet, è necessario aver sbloccato a pagamento la komoot Map in cui inizia il percorso.

Le komoot Maps sono disponibili in tre diverse opzioni (Regione Singola al prezzo di € 3,99, Pacchetto Regioni al prezzo di € 8,99, Pacchetto Mondo al prezzo di € 29,99). Vi è anche la versione Premium (osto annuale di € 59,99): si tratta di un abbonamento annuale che include una serie di funzioni esclusive, come il meteo e la mappa 3D.