In questo articolo si parla di:

Si è conclusa sabato 17 febbraio l’ultima tappa di Crazy SkySnow Italy Cup 2024 Monte Caio. La competizione ha definito la rappresentativa italiana per i Mondiali SkySnow di Tarvisio. La gara parmense, giunta alla sua 4° edizione, ha visto la vittoria degli skyrunner azzurri Gianluca Ghiano e Corinna Ghirardi che si sono aggiudicati gara e classifica generale.

La gara

Clima delle grandi occasioni in Appennino per l’arrivo della tappa conclusiva del Circuito nazionale Crazy SkySnow Italy Cup 2024. Ultima occasione per i tanti azzurri presenti al via per staccare un biglietto per Tarvisio, in vista delle imminenti convocazioni ufficiali per i Mondiali di SkySnow.

Nel pomeriggio di sabato 17 febbraio, la sfida per la conquista della Coppa Italia di specialità ha richiamato sui tracciati di Schia-Monte Caio tanti fra i migliori atleti del panorama italiano.

Al termine di una gara veloce ed esplosiva corsa sul tracciato di 10.8 km e 800 m di dislivello positivo, Gianluca Ghiano (ASD Santiano Dante) e Corinna Ghirardi (Skyrunning Adventure ASD) hanno sbaragliato la concorrenza, mettendo così fine ai giochi per la conquista della Coppa Italia.

Al traguardo

In campo maschile, gara decisa allo scollinamento dell’ultima ascesa. La vittoria è stata ipotecata da Ghiano grazie a una discesa interpretata magistralmente. Infatti l’atleta piemontese. sul pendio negativo, ha rotto gli indugi distanziando un Fabio Martinat (Piossasco Trail Runners ASD) in ottimo spolvero, secondo sul traguardo. Terzo Matteo Lora (Skyrunning Adventure ASD) con in crono di 00h 57’ 05’’.

In gara donne, eccellenti le prestazioni espresse dalle atlete partite con i favori del pronostico. Corinna Ghirardi giunge sul traguardo di Schia con distacco e realizza la tripletta. Successo sudato e costruito in salita da parte della pluricampionessa lombarda, che ha dovuto guardarsi le spalle dalla forte discesista Giulia Pol (Orecchiella Garfagnana ASD) giunta seconda. Così Benedetta Broggi (Sport Project VCO ASD) la vicecampionessa Italiana di specialità, è terza sul traguardo con 01h:05′:57”.

La selezione e i convocati

Con la gara di Schia si è chiusa la selezione degli atleti che avranno la possibilità di rappresentare l’Italia ai prossimi Mondiali di SkySnow di Tarvisio (8-9 marzo).

Convocati per la categoria maschile: Gianluca Ghiano (ASD Santiano Dante); Luca Del Pero (ASD Ski Lario Runners) Lorenzo Rota Martir. Questi ultimi sono rispettivamente detentori dei titoli di Campione e vicecampione Italiano SkySnow Classic conquistati alla Gressoney Weissrunner. Alla rosa maschile si aggiungono i due verticalisti azzurri Marcello Ugazio (ASD Sport Project VCO) e Tadei Pivk (ASD Aldo Moro).

Per la rappresentativa femminile sono convocate Corinna Ghirardi (ASD Skyrunning Adventure), Benedetta Broggi (ASD Sport Project VCO), Giulia Pol (ASD Orecchiella Garfagnana) e Chiara Giovando (ASD Pegarun). Sono le atlete classificatesi nelle prime quattro posizioni sia nella classifica finale di Crazy SkySnow Italy Cup, sia sul traguardo del Campionato Italiano di SkySnow Classic disputato a Gressoney.

Tempo di bilanci

Archiviata la CRAZY SkySnow Italy Cup 2024, la stagione invernale prosegue dunque verso il suo apice. Arrivano gli appuntamenti iridati (SkySnow Classic e Vertical)  con ottime speranze di risultato per la compagine azzurra. Ma c’è anche tempo per i bilanci da parte dell’organizzazione. La gara, a cura di Skyrunning Adventure A.S.D. e Montecaio S.r.l. e Associazione Pro Schia-Monte Caio APS, chiude la quarta edizione all’insegna di qualità e partecipazione testimoniata dal sold-out delle iscrizioni e dalla presenza dei migliori atleti nazionali. Cornice perfetta per una giornata di sport divertente e coinvolgente, per la soddisfazione dei quasi 100 atleti totali al via. Tutti mossi dall’entusiasmo per un evento di livello nazionale nonostante l’assenza di neve dovuta al clima insolitamente mite del periodo.