In questo articolo si parla di:

Sono 50 le candeline che ha spento quest’anno la Ciaspolada della Val di Non, la prestigiosa corsa con racchette da neve che dal 1973 porta in Trentino atleti da ogni dove. E anche quest’anno, il 6 gennaio, a correre insieme agli appassionati di una competizione che ha trasformato la pratica delle ciaspole in una disciplina sportiva a livello internazionale c’era Redelk che conferma la sua presenza al fianco dell’organizzazione come sponsor tecnico.

Redelk ha infatti messo in palio alcuni dei suoi capi come premio per i vincitori di ogni categoria, ha vestito lo staff organizzatore della Società Podistica Novella e fornito uno scaldacollo gadget nel il pacco gara dei di ogni partecipante.

La Ciaspolada si è articolata anche quest’anno in due sezioni: una gara agonistica, dedicata agli atleti, e una ludico motoria dedicata a chiunque abbia voglia di divertirsi sulla neve.
Ogni anno il percorso varia a seconda dell’innevamento e si definisce all’ultimo momento. Il percorso comunque è lungo circa 7 km che si sviluppano su un percorso prevalentemente pianeggiante o con lievi dislivelli.

Secondo assoluto nella classifica maschile è stato l’ambassador Redelk Alex Baldaccini, già campione d’Europa e del Mondo di corsa in montagna, oltre che tre volte vincitore della Ciaspolada stessa.

Luca Colombo, ceo di Redelk, ha dichiarato: “La nostra connessione profonda con la Ciaspolada nasce dalla condivisione della stessa passione per la montagna e dalla volontà di permettere a molti di godere della sua bellezza anche durante l’inverno. Riteniamo infatti che il trekking non debba limitarsi all’estate; le ciaspole sono il mezzo ideale per condurre gli amanti delle passeggiate alla scoperta di paesaggi straordinari in ogni stagione. Redelk con il suo advanced comfort apparel for hikers pone al centro delle sue priorità i camminatori, assicurando che la comodità li accompagni passo dopo passo”.