In questo articolo si parla di:

Wyler Vetta & Colmar: l’orologio ha il cinturino effetto piumino. Un’avventura fatta di innovazione e sperimentazione, due pilastri alla base della storia di entrambi i brand, iniziata lo scorso luglio nell’anno del centenario di Colmar». Marcello Binda, ceo di Wyler Vetta, e Giulio Colombo, ceo di Colmar, hanno infatti definito così la collaborazione che, a partire dal 2024, legherà i rispettivi brand. La partnership, presentata ieri al Colmar store di piazza Gae Aulenti a Milano, si traduce in una serie di orologi Wyler Vetta della collezione Jumbostar caratterizzati da speciali cinturini in tessuto tecnico Colmar, con la lavorazione «effetto piumino» tipica del brand.

Wyler Vetta & Colmar presentano appunto una nuova collezione di orologi che esprime il dna di due aziende, nate inoltre negli stessi anni, che sono state pioniere, ognuna nel proprio ambito, sin dagli esordi. Due imprese dall’anima italiana che tramandano la loro passione da 100 anni.

“L’incontro con Colmar e il lavoro fatto insieme per la nuova collezione Jumbostar ha permesso certamente di incrociare la storia delle nostre due aziende che per un secolo hanno vissuto – parallelamente – un percorso ricco e intenso. È per noi un grande piacere aver trovato con i partner il punto in cui far convergere i nostri racconti e amplificare i valori che ci accomunano. Siamo animati da una forte passione che ci spinge costantemente a innovarci. La collaborazione, infatti, ci ha permesso di esplorare un settore diverso e di sperimentare nuove soluzioni tecniche e di stile”, commenta Marcello Binda, ceo Wyler Vetta.

Wyler Vetta & Colmar: il Jumbostar si mette il piumino

Il nuovo modello Jumbostar solo tempo Wyler Vetta & Colmar presenta una cassa in acciaio bilux di 41 mm di diametro che ospita un quadrante ampio ed essenziale. Le ore sono scandite da indici imponenti con Super LumiNova. Le funzioni ore, minuti e secondi sono indicate da lancette centrali, anch’esse luminescenti per garantire la migliore leggibilità. A ore 12 compare il logo Wyler Vetta e a ore 6 il logo Colmar.

Le caratteristiche

I quadranti sono resi peculiari dalla costruzione su due livelli e dalla finitura matt del colore. I modelli sono declinati in tre versioni: quadrante bianco matt con secondo livello blu e minuteria in bianco e rosso. Quadrante verde matt con secondo livello bianco e minuteria in nero e rosso. E quadrante blu con secondo livello bianco e minuteria in nero e rosso. I toni dei quadranti sono ripresi sul rehaut graduato di ogni modello. La funzione data è esposta attraverso una finestrella collocata tra le ore 7 e 8. Tutti gli orologi sono dotati di un vetro zaffiro antiriflesso bombato, un aspetto tecnico e di design al contempo, che valorizza l’ispirazione vintage del modello.

Gli orologi Jumbostar solo tempo montano cinturini di tessuto tecnico Colmar con cuciture “effetto piumino”: si tratta di un taffetà di poliestere che Colmar utilizza per realizzare le proprie giacche, dall’aspetto lucente e setoso con trattamento idrorepellente e ottima resa dei colori. Il tessuto è accoppiato con la pelle. I cinturini montano una fibbia ad ardiglione in acciaio con logo Wyler Vetta inciso. Le casse, con corona a vite, sono serrate da un fondello a vite con una decorazione speciale che celebra la collaborazione Colmar e Wyler Vetta: il logo Wyler Vetta e Colmar sono affiancati dalla sagoma incisa al laser del celebre sciatore Zeno Colò. Il campione di sci degli anni 50 per il quale l’azienda brianzola creò una speciale tuta da competizione.

L’evento di presentazione a Milano

“Siamo molto contenti di questo progetto di collaborazione con Wyler Vetta, azienda con la quale condividiamo storicità e continua innovazione. Entrambe le nostre aziende hanno scandito il loro sviluppo con una continua attività di ricerca e creazione di prodotti innovativi. Testati e sperimentati per ottenere le massime performances. Quale migliore occasione per celebrare il 100° compleanno di Colmar!”, aggiunge Giulio Colombo, ceo Colmar.

Durante la presentazione alla stampa, cui ha partecipato anche l’ex azzurro di sci Piero Gros, sia Binda sia Colombo hanno sottolineato come il progetto sia stato reso possibile appunto dalla grande collaborazione tra i team creativi e tecnici delle due aziende. Per creare infatti un orologio che rispettasse l’heritage di Colmar e che potesse diventare da subito un best seller, interpretando ad esempio il dna di entrambi i brand. In vendita sui canali ufficiali di Wyler Vetta. «È il risultato migliore che potevamo ottenere», hanno concluso.