In questo articolo si parla di:

Dopo essere stato main partner agli Outdoor and Running Business Days a Riva del Garda, Vibram bissa la partnership con MagNet agli Winter Business Days.

Le attività a programma

Il brand dell’ottagono giallo, oltre a disporre del proprio stand, porterà a Ponte di Legno anche il Vibram Innovation Mobile Lab, il truck itinerante presente alle più importanti competizioni sportive outdoor, dando così la possibilità di testare in prima persona le mescole e tecnologie firmate Vibram, senza dimenticare l’importante tematica della responsabilità ambientale. Sarà infatti possibile risuolare i propri scarponi da sci e da scialpinismo grazie a “Vibram Repair If You Care”, il programma nato nel 2020 per incoraggiare i consumatori a prolungare la vita delle proprie calzature invece di gettarle via, compiendo così una scelta consapevole e legata alla sostenibilità.

Si tratta di una grande anteprima per tutti i partecipanti ai WBDAYS e di un’esclusiva e unica opportunità per i primi 20 negozi che saranno più pronti e rapidi a prenotarsi…oltre a portare i propri skiboots per una risuolatura gratuita potranno infatti assistere a un’esclusiva clinic all’interno del Vibram Innovation Mobile Lab posizionato al Passo del Tonale nelle giornate di lunedì e martedì. A breve sul sito sarà disponibile il form per la registrazione. Non solo: Vibram offrirà la possibilità a chiunque lo desideri (compreso il pubblico finale) di iscriversi anche solo al Tester Place per risuolare lo scarpone e diventare “tester Vibram” attraverso questo link che sarà attivo a partire da lunedì 15 gennaio:
Vibram Sole Factor – AppTesterPlace

Domenica dalle 9.00 alle 18.00, lunedì dalle 12.00 alle 20.00, martedì 30 gennaio dalle 09.00 alle14.00 vi sarà l’Experience con V-LYNX di Vibram FiveFingers. Grazie alla suola specifica per il mondo outdoor e una tomaia calda, V-LYNX è la compagna perfetta per il warm-up prima di iniziare a sciare e per un sano cool down al termine della tua giornata. Il team di Vibram ti accompagnerà nella fase più importante di adattamento e conoscenza per usare il prodotto nella maniera più appropriata.
Iscriviti qui

Un ospite speciale

Sarà presente anche Andrea Lanfri, neo ambassador Vibram nonché alpinista ed esploratore pluriamputato. Nato a Lucca il 22 novembre 1986, alla soglia dei trent’anni inciampa, come lo definisce lui, in un piccolo intoppo: meningite fulminante con sepsi meningococcica. Un mese e mezzo in coma. Al suo risveglio scopre di aver perso entrambe le gambe e sette dita delle mani. Durante gli svariati mesi passati nel letto dell’ospedale, Andrea voleva correre. Senza ragione né logica particolare, ma solamente d’istinto. Voleva correre veloce per farsi beffe del destino che aveva provato a fermarlo. “Non ho le gambe? Allora corro!”. Inizia così la sua seconda vita e il suo percorso (vincente) nell’atletica. Il tutto grazie a una raccolta fondi. Era il novembre 2015 quando moltissime persone sono intervenute da tutta Italia per aiutarlo ad acquistare delle protesi e diventare un corridore. Entra a far parte della nazionale italiana di atletica leggera paralimpica, conquistando record, medaglie europee e un argento mondiale a Londra, sfiorando le Paralimpiadi di Rio del 2016. Sono tanti i fattori che gli hanno fatto riconsiderare il suo impegno nel mondo dell’atletica (tra cui la nuova formula MASH, l’altezza massima permessa a un atleta biamputato): in primis, il richiamo forte della montagna e la voglia di avventura. Nel 2018 decide insieme a degli amici di scalare il Monte Rosa: in tre giorni raggiunge Capanna Margherita e da lì non si è più fermato. Fino a diventare il primo uomo con pluriamputazioni a salire sul tetto del mondo.

Una serata quindi davvero imperdibile quella prevista lunedì alle 9.30 presso la Sala Presanella al Passo del Tonale, che vedrà la proiezione di un sunto del film di Andrea e un coinvolgente confronto diretto tra il protagonista e gli spettatori. Prenotate il vostro posto qui.

Credits: Ilaria Cariello