In questo articolo si parla di:

Atomic conferma anche quest’anno la sponsorizzazione tecnica dell’evento Top 50. Questo atteso appuntamento valdostano è rivolto ai più talentuosi giovani sciatori provenienti dall’Italia e dai Paesi limitrofi. Tutti pronti per dare il meglio il 12 e il 13 dicembre prossimi nella località di Pila, Valle d’Aosta.

Top 50

Tra i più grandi produttori di attrezzatura per lo sci, Atomic continua a dimostrare il suo impegno nel sostenere i giovani sciatori. Dai principianti alle loro prime curve sulla neve fino ai ragazzi che mirano a realizzare il sogno di una vita – entrare nella Squadra Nazionale.
Dopo il rinnovo nelle ultime stagioni di sostanziali accordi di collaborazione tecnica con Fondazione Cortina, ma anche Falconeri Ski Team, Sci Club Cortina e altre rilevanti realtà sportive italiane, Atomic è lieta di rilanciare per il secondo anno consecutivo il supporto al Top 50. Si tratta di un evento che, giunto alla sua terza edizione, avrà luogo come di consueto a Pila (AO). Appuntamento a martedì 12 e mercoledì 13 dicembre con le gare di Slalom Speciale e Slalom Gigante in cui saranno coinvolti i migliori Ragazzi e Allievi italiani e dei Paesi confinanti.

Prenderanno parte al Top 50 le giovani promesse Atomic italiane Carlotta Pedronlini, Alenah Taschler, Giulio Paolo Cazzaniga e Michele Vivalda. Tra i transalpini, Anton Escoubas, Mathilde Astoul, Meril Ance, Axel Murat, Aimery de Poilloud de Saint Mars, Paul Prades, Lénaelle Parand.

I campioni Atomic: una vera fonte d’ispirazione

Queste giovani promesse, insieme a tutti i partecipanti all’evento, traggono costantemente ispirazione dai successi da campioni Atomic. Parliamo di Sofia Goggia, Mikaela Shiffrin, Alex Vinatzer, Aleksander Kilde, solo per citarne alcuni. Ebbene, proprio ai ragazzi iscritti al Top 50 questi super atleti hanno dedicato e fatto pervenire bellissimi video-messaggi di stimolo. Non solo: a tutti i giovani che riusciranno a salire sul podio in ogni gara e categoria sarà consegnato un pettorale con la firma originale di Goggia, Shiffrin, Braathen o Kilde, giusto per rendere ancora più emozionate  il merito sportivo ottenuto.

Dichiarazioni

Il commento di Massimo Raffaelli, presidente Sci Club Aosta: “Non c’è futuro senza giovani ed è per questo che ogni giorno ci impegniamo per offrire qualcosa di nuovo e coinvolgente agli sciatori del domani. Questo evento nasce per garantire un confronto di inizio stagione a quegli atleti che sognano in grande e che ci mettono anima e cuore, dodici mesi l’anno, per provare a raggiungere l’apice della piramide“.

“Crediamo che il vero motore del progresso sia nel coltivare e nutrire il talento delle nuove generazioni. Sostenere eventi e iniziative dedicati ai giovani è un investimento prezioso per costruire un futuro ricco di innovazione e creatività” ha commentato Luca Tavian, Atomic marketing manager Italia.