In questo articolo si parla di:

Polartec lancia Biolon, fibra e membrana di nylon di origine vegetale, con cui due dei suoi iconici prodotti saranno ora realizzati. L’obiettivo è quello di stabilire un nuovo standard di sostenibilità per i tessuti ad alte prestazioni e, in questa ottica, Power Shield e Power Stretch saranno i primi prodotti a incorporarla.

Biolon è un nylon rinnovabile, non OGM e di origine vegetale, con una carbon footprint inferiore del 50% rispetto al Nylon vergine 6,6, lo standard di riferimento per questo materiale.

Questo filato ha rielaborato un elemento basilare, rendendolo migliore in termini di prestazioni e sostenibilità. Invece, i nuovi tessuti che faranno il loro debutto in autunno, sono composti per la metà (45-48%) da contenuti plant-based.

Questa innovazione è da considerarsi un’altra importante conquista nel percorso di sostenibilità che sta compiendo Polartec fornendo prodotti che mirano ad aumentare gli input riciclati e biologici in tutta la collezione, riducendo la dipendenza del marchio dai combustibili fossili e diminuendo la propria carbon footprint.

Power Shield

Il nylon di origine vegetale Biolon costituisce il 48% della membrana, è utilizzato sia nella membrana che nei componenti del tessuto e va a ridurre le emissioni di gas serra del 50% rispetto al nylon ottenuto da combustibili fossili. Ha una capacità di resistenza all’acqua di 20K mm (ISO 811) e una traspirabilità di 20K g/m2/24 ore (JIS L1099, B1).

Power Stretch

Il tessuto a doppia superficie, composto da quella esterna in nylon altamente resistente e da quella interna in poliestere morbido e confortevole, è durevole, traspirante e dotato di 4-way stretch. L’ultima versione del tessuto Polartec è riuscita a sostituire metà del contenuto di nylon a base di combustibili fossili con il nylon di origine vegetale Biolon. Il suo uso consente di ridurre del 50% la carbon footprint rispetto al nylon vergine, preservando al contempo tutto ciò che si apprezza di questo iconico tessuto.

Dichiarazioni

Ramesh Kesh, senior vice president – government & defense and Polartec di Milliken & Company, ha dichiarato: “Noi di Polartec crediamo che lasciare il mondo un posto migliore di come lo abbiamo trovato sia una responsabilità di tutti. Il lancio dei prodotti a base di Biolon segna un passo importante in questo percorso. Per molto tempo, tanti hanno pensato che le alternative sostenibili significassero una decrescita nelle prestazioni, come la durata, ma Polartec ha dimostrato che non è così. Migliorare una tecnologia già considerata all’apice delle sue potenzialità era una grande scommessa, ma il team di Polartec ne è stato all’altezza e crediamo di aver creato un nuovo standard di sostenibilità per i tessuti ad alte prestazioni”.

Karen Beattie, director of product management in Polartec, afferma: “La sostenibilità è al centro di ciò che facciamo in Polartec. Stiamo potenziando le nostre abilità nel campo dei materiali sostenibili attraverso l’esplorazione di nuove fibre, l’adozione ditecniche di produzione avanzate, la promozione dell’innovazione e la collaborazione con i partner. Questo approccio ci permette di continuare ad essere leader nella creazione di prodotti tessili ad alte prestazioni che mettono al primo posto la responsabilità ambientale e contribuendo a un futuro più sostenibile”.