In questo articolo si parla di:

Millet ha siglato l’accordo di sponsorizzazione del primo Campionato Mondiale Masters di Skyrunning che si terrà il 30 luglio alla Royal Ultra SkyMarathon di Ceresole Reale. L’accordo vede il marchio francese a fianco della ISF, l’International Skyrunning Federation.

L’evento

Millet conferma il suo DNA verticale e l’impegno sul terreno della corsa ad alta quota: il brand dà appuntamento al 30 luglio al Campionato Mondiale Masters di Skyrunning. Si tratta della prima competizione dedicata alla categoria Masters dove skyrunner ultraquarantenni metteranno alla prova la propria esperienza e le proprie capacità gareggiando per il titolo di Campione del Mondo. Millet sarà Official Partner dell’evento.

A ospitare questo Campionato sarà la Royal Ultra SkyMarathon a Ceresole Reale (TO), in Piemonte. La gara attraversa sette colli, morene e nevai fino a un’altitudine di 3002 metri. Si tratta di un percorso lungo 55km, con un dislivello di 4141 metri nel cuore del parco del Gran Paradiso. I Campionati Mondiali Masters sono aperti sia alle squadre nazionali dei membri ISF che ai singoli partecipanti.

Tre categorie di età riceveranno la medaglia – 18 individuali e tre alle nazioni:

  • O40 (dai 40 ai 47 anni);
  • O48 (da 48 a 55 anni);
  • O56 (56 o più anni).

La partnership

La collaborazione con Millet nasce dalla condivisione di valori comuni e dalla volontà di mettere a disposizione di atleti e appassionati di questa disciplina la tecnologia e le competenze di un marchio che, nei suoi oltre 100 anni, ha scritto la storia dell’alpinismo. E che quest’anno ha lanciato la sua prima collezione dedicata al trail running.

“La reputazione del marchio Millet è senza dubbio legata all’alpinismo. Tuttavia, il nostro savoir faire, la stretta collaborazione con gli atleti per lo sviluppo dei prodotti e gli investimenti in tecnologia, innovazione e sostenibilità non ci pongono limiti all’ingresso in altre specialità e modi di vivere la montagna” afferma Hervè Locatelli, sales area manager per l’Europa del Sud. Locatelli ha fortemente combattuto per questa collaborazione.

“Siamo lieti di introdurre una categoria per gli skyrunner over quaranta che hanno ancora molto da dare” commenta Marino Giacometti, Presidente ISF e skyrunner da quando ancora di skyrunning non si parlava. “La partnership con uno dei più prestigiosi e storici brand dell’alpinismo è motivo di orgoglio per la ISF e mio personale. L’abbinamento ISF-Millet ai primi campionati Masters sottolinea il DNA alpinistico dello skyrunning e la versatilità del brand Millet nel creare prodotti innovativi in questo settore, trasferendo il proprio know-how maturato nell’alpinismo.”