In questo articolo si parla di:

PrimaLoft compie un ulteriore passo in avanti nella sua missione di responsabilità, grazie alla nuova tecnologia Ocean Bound Plastic, innovazione che risponde a due scopi: impedire ai rifiuti plastici di raggiungere gli oceani e, da essi, creare isolamenti ad alte prestazioni.

L’innovazione

PrimaLoft Insulation con Ocean Bound Plastic è un isolamento ad alte prestazioni realizzato con il 100% di contenuto riciclato post-consumo il cui 60% proviene da bottiglie di plastica raccolte in un raggio di 50 chilometri dalle coste. Questo approvvigionamento di materiale  prima che raggiunga gli oceani permette di non contaminare questi ambienti e di realizzare isolamenti di alta qualità. Il processo è certificato da OceanCycle, impresa sociale il cui focus mira alla prevenzione dell’ inquinamento da plastica degli oceani e al miglioramento dei mezzi di sussistenza nelle comunità costiere con certificazione e interventi sociali diretti. La certificazione OceanCycle fornisce una verifica indipendente di terze parti che garantisce la vicinanza del materiale alle coste, l’approvvigionamento etico e la tracciabilità end-to-end, documentata dalla raccolta alla produzione. Helly Hansen e Isbjörn of Sweden saranno i primi brand a utilizzare il nuovo isolamento nelle collezioni FW23.

“Il nostro ultimo sviluppo è una soluzione importante sia per l’ambiente che per la filiera del riciclaggio”
Tara Maurer-Mackay, senior vice president & product strategy

Trasformare le plastiche legate agli oceani in materiali PrimaLoft ad alte prestazioni

La missione Relentlessly Responsible di PrimaLoft è elevare sia le prestazioni che la sostenibilità attraverso l’innovazione, come ha spiegato la senior vice president e prodcut strategy Tara Maurer-Mackay: “La qualità della plastica si degrada rapidamente una volta esposta agli elementi nell’acqua dell’oceano, rendendola inutilizzabile per la maggior parte degli sforzi di riciclaggio. Catturando i rifiuti di plastica prima che possano raggiungere l’oceano, siamo in grado di utilizzare il materiale per creare prodotti che offrono ai nostri brand partner e ai consumatori il miglior mix di prestazioni e versatilità con un impatto ambientale ridotto”.

I brand

Helly Hansen e Isbjörn of Sweden sono i primi brand ad adottare questa innovazione, per le collezioni FW 23. Øyvind Vedvik, vice presidente ski, sailing & r&d, Helly Hansen ha commentato così: “In qualità di partner di lunga data di PrimaLoft, siamo orgogliosi di allinearci al suo obiettivo di creare prodotti con un impatto ambientale ridotto. Dalla nostra introduzione del materiale Ocean Bound nelle giacche shell per la primavera/estate 2022, non vediamo l’ora di incorporare il materiale in altre collezioni. Siamo entusiasti di introdurre PrimaLoft Insulation con Ocean Bound Plastic nella nostra categoria di sci, permettendoci di mantenere il nostro obiettivo di fornire attrezzature di livello professionale per aiutare le persone a rimanere e sentirsi vive, sostenendo al contempo gli sforzi di impatto ambientale positivo di PrimaLoft e OceanCycle.”

Dello stesso pensiero Maria Frykman, ceo di Isbjörn of Sweden: “In qualità di partner del sistema bluesign e azienda circolare slow fashion con audaci obiettivi net zero, ci impegniamo a rendere la nostra gamma di abbigliamento altamente durevole il più sostenibile possibile, senza alcun compromesso su le massime prestazioni per bambini e ragazzi. La nostra partnership con PrimaLoft ci assicura di poter raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi di sostenibilità. Come PrimaLoft, la protezione dei nostri oceani è una priorità assoluta per noi ed essere uno dei primi a utilizzare l’isolamento PrimaLoft con Ocean Bound  Plastic si adatta perfettamente alla nostra esclusiva collezione online di questa stagione invernale. Abbiamo persino intitolato i nostri prodotti con il nuovo isolamento a animali marini come il leone marino e il pulcinella di mare”.