In questo articolo si parla di:

Dopo l’esperienza di Climb Europe, La Sportiva non ha intenzione di fermarsi: venerdì 14 aprile, in contemporanea, 15 eventi in 4 continenti diversi. Tra  workshop formativi, incontri con gli atleti e test prodotto.

Il format

Dopo l’entusiasmante successo riscosso con Climb Europe in oltre 70 palestre europee nel 2022, il brand trentino presenta un nuovo ambizioso progetto dedicato a tutti gli appassionati di arrampicata. Dal cuore della Val di Fiemme fino a Tokyo e Salt Lake City, Climb World Tour 2023 toccherà oltre 100 destinazioni verticali in tutto il mondo, ponendosi l’obiettivo di generare nuovi punti di contatto e rafforzare la conoscenza della qualità produttiva del marchio.

Venerdì 14 aprile, infatti, quindici palestre in quattro continenti apriranno il tour con la data zero: una giornata in cui gli ospiti avranno l’opportunità di partecipare a workshop guidati da grandi nomi dell’arrampicata, oltre che testare le scarpette più iconiche che nel corso degli anni hanno contribuito a posizionare il brand nella prima linea tra gli amanti della disciplina.
Melbourne, Seoul, Milano, Parigi, Vancouver saranno alcuni tra i palcoscenici attivi il prossimo 14 aprile, che ospiteranno atleti del calibro di Adam Ondra, Jakob Schubert, Barbara Zangerl, Stefano Ghisolfi, Siebe Vanhee e Caroline Ciavaldini, pronti a condividere tecniche e consigli per progredire al meglio nel proprio percorso di arrampicata. Dal giorno successivo comincia il tour vero e proprio, che toccherà 23 paesi tra Europa, America, Asia e Oceania per un totale che supera i cento appuntamenti.

Un progetto ambizioso e una sfida affascinante per noi: celebrare l’arrampicata in tutti i continenti, portando la marca sempre più a contatto con le persone, esperti, neofiti e utenti professionali, con obiettivo di condividere esperienze, conoscenza di prodotto e perché no, fare festa insieme
Vittorio Barrasso, brand & communication corporate manager La Sportiva

La data di Milano

La tappa italiana si terrà nella palestra Rockspot di Milano e La Sportiva ha confermato la presenza di Stefano Ghisolfi, Marcello Bombardi e Wafaa Amer. Alle 16 inizierà il workshop livello medio con Marcello Bombardi sul tema della sensibilità nell’uso dei piedi nel boulder, mentre alle 18 quello di livell avanzato con Stefano Ghisolfi sul tema dell’utilizzo della tecnologia No-Edge nell’arrampicata a vista. Momenti di divertimento, condivisione ma anche di formazione: l’appuntamento rappresenta un’occasione utile per conoscere segreti e caratteristiche di D-Tech, No-Edge e P3, alcune tra le tecnologie proprietarie che hanno segnato la storia dei prodotti più iconici La Sportiva. Theory, Solution Comp, Skwama e Mantra saranno protagonisti indiscussi delle sessioni di test, attrezzi pensati per soddisfare le esigenze di ogni climber e compagni ideali per la pratica indoor.