In questo articolo si parla di:

Polartec presenta Shed Less, un ulteriore conferma dell’impegno dell’azienda nel ridurre la dispersione di frammenti di fibre tessili. Questa tecnologia è infatti il risultato di un processo che coinvolge diversi step del know-how del brand americano applicato alla produzione di tessuti: dalla lavorazione a maglia, al processo produttivo e chimico applicato.

Il risultato finale porta ad una riduzione media dell’85% di dispersione di frammenti di fibre durante i lavaggi domestici.Il primo tessuto a beneficiare di questa nuova tecnologia sarà l’iconico pile Polartec 200 Series, la versione moderna dell’originale PolarFleece lanciato nel 1981, che nel 1993 è stato il primo pile ad alte prestazioni lavorato con filati ricavati da bottiglie di plastica riciclate.

Il Polartec Shed Less Fleece sarà lanciato inizialmente negli Stati Uniti e sarà disponibile per i clienti a partire dal 1 marzo 2023. Il marchio prevede di applicare il processo Shed Less a molti altri tessuti e negli stabilimenti manifatturieri nel resto del mondo.

La tecnologia

Shed Less è un processo applicato alla volumizzazione delle microfibre che offre al pile una mano morbida e la capacità di resistere alla rottura ed agli strappi durante il lavaggio domestico; uno dei fattori che contribuiscono alla dispersione dei frammenti di fibre (comunemente chiamati microfibre).

“Polartec vanta una lunga tradizione nella produzione di soluzioni sostenibili con l’obiettivo di ridurne l’impatto ambientale”, ha dichiarato Ramesh Kesh, PhD, senior vice president Milliken & Company.

“Shed Less è l’ultima evoluzione di questi sforzi e il risultato di molti anni di ricerca e sviluppo.” Il marchio ha utilizzato la procedura AATCC (American Association of Textile Chemists and Colorists) TM212-2021, un metodo di test per l’analisi della dispersione di frammenti di fibre durante il lavaggio domestico.

Il test è stato condotto su campioni di grandi dimensioni per tenere conto della variabilità ed è stato ripetuto su un ciclo di 20 lavaggi. L’esame ha concluso che Shed Less Fleece ha ridotto la dispersione di frammenti di fibre per una media dell’85% nel corso del suo ciclo di vita rispetto a un tessuto tradizionale.

“Nel 2016 abbiamo iniziato a studiare come misurare la dispersione di fibre perché non esistevano molte ricerche in merito”, ha dichiarato Aimee LaValley, Polartec textile development, dye and chemistry manager. “Il nostro impegno ha portato alla nascita di nuovi prodotti come Polartec Power AirTM, a nuovi processi di produzione ed alla nostra partecipazione al gruppo di lavoro TextileMission per studiare il problema tramite un approccio interdisciplinare”.

TextileMission

TextileMission è stata un’iniziativa triennale di collaborazione tra università e industria per ridurre l’impatto delle microplastiche tessili, sviluppata dal Ministero Federale tedesco dell’Istruzione e della Ricerca. Tra i partner fondatori figurano l’Associazione dell’Industria Sportiva tedesca, la Hochschule di Niederrhein – Università di Scienze Applicate; il TU di Dresden – Istituto di Chimica dell’Acqua; Vaude Sport; WWF Germania; Adidas AG; Henkel AG; Miele & CIE e Polartec, LLC.

“Nonostante i tessuti ad alte prestazioni contribuiscano a una piccola percentuale dei frammenti di fibre dispersi dall’industria tessile globale, Polartec ha condotto ricerche per molti anni sulle cause e sulle strategie di mitigazione”, ha dichiarato il Dr. Kesh.

“Shed Less Fleece è la naturale evoluzione del nostro interesse verso l’obiettivo di ridurre la dispersione di frammenti di fibre a un livello prossimo allo zero in tutti i nostri tessuti ad alte prestazioni”.