In questo articolo si parla di:

L’intimo UYN Evolutyon Biotech è stato premiato con l’ISPO Award 2022, uno dei premi più prestigiosi e ambiti nell’industria sportiva. 

Made from nature to Unleash Your Nature

Evolutyon Biotech è primo intimo del brand italiano ad alte performance realizzato al 100% con materiali naturali potenziati  attraverso biotecnologie.
Si tratta di un prodotto altamente innovativo che segna la fine della fibra sintetica derivata dal petrolio. Con Evolutyon Biotech l’abbigliamento sportivo funzionale entra in una nuova era: quella della qualità unita alla sostenibilità e a un ridotto impatto ambientale.

Così si è espressa la giuria dell’ISPO Award: «Questa innovativa combinazione di fibre bio-based mostra che l’alternativa ai materiali sintetici derivati dal petrolio non è più solo un sogno. Il tessuto regala un feeling straordinario e l’impressionante unione di filati mostra come la lavorazione knit sia la tecnologia del futuro».

I materiali

I materiali che compongono Evolutyon Biotech sono un mix di quattro derivati dalla natura (Kapok, Biolight, Flexicorn e Natex), unico e innovativo, che non è mai stato sviluppato prima.
Il Kapok è una lana vegetale, derivata dalla pianta tropicale Ceiba Pentandra. La fibra, di struttura cava, è composta per l’80% da aria. Per questo è la più leggera al mondo e ha uno straordinario potere isolante.
La Biolight è una seconda fibra, morbida e traspirante, derivata dal legno di faggio.
Il Flexicorn è l’alternativa di UYN all’elastan: ricavato dai semi di mais, è elastico e resistente.
Infine, il Natex: molto più leggero del nylon tradizionale, è tratto dai semi di ricino e asciuga il 50% più velocemente.

Sono tre i valori che hanno ispirato questa rivoluzione materica: natura, biotecnologia e scienza. L’intimo sarò presentato in anteprima a ISPO Monaco dal 28 al 30 novembre.

UYN alla 3Tre di Madonna di Campiglio

Oltre alla vittoria dell’ISPO AWARD 2022, il brand italiano è anche diventato il nuovo partner per l’abbigliamento tecnico del mitico slalom di Coppa del Mondo FIS. Inoltre, rafforza la sua presenza a Madonna di Campiglio con l’apertura di un flagship store. Il negozio è il nono aperto in Italia: l’azienda punta alla capillarità per veicolare al meglio la diffusione della sua filosofia.

Marco Redini, CEO di UYN, e Lorenzo Conci di 3Tre

«Siamo orgogliosi di essere partner della mitica 3Tre, la gara più antica d’Italia e la più spettacolare del Circo Bianco», commenta il CEO di UYN Marco Redini. «UYN ha un legame speciale con il mondo dello sci professionistico e con i tanti appassionati delle piste, ma con Madonna di Campiglio abbiamo trovato una speciale comunanza di valori che vogliamo esprimere attraverso questo nuovo, entusiasmante progetto. Qualità, sostenibilità e performance sono le parole d’ordine che ci ispirano e che siamo convinti rappresentino il futuro: nell’abbigliamento sportivo così come nella nostra società.»