In questo articolo si parla di:

La nuova collezione The North Face Summit Series rappresenta un importante passo in avanti nel campo dell’abbigliamento tecnico di montagna. Vediamo nello specifico due calzature

Summit Series – Abbigliamento

La collezione si declina nella linea Snow e in quella Climb, nate entrambe con lo sguardo rivolto al futuro. Strutturate in un sistema a strati ideato per affrontare al meglio ogni avventura, sono state concepite e in collaborazione con il team di atleti, che hanno testato i prodotti in condizioni estreme, mettendoli a dura prova. Le tecnologie ad alte prestazioni li hanno accompagnati nelle scalate alle vette più impegnative del mondo e sono adesso pronte per raggiungere gli obiettivi più ambiziosi di chi li indosserà.

Gli scarponi

Le scarpe Summit Series sono realizzate per rispondere alle esigenze dell’alpinismo moderno. Di chi avanza più velocemente, su più terreni e in condizioni meteo sempre diverse. Grazie all’uso di materiali tecnici, dettagli innovativi, design regolabili e tessuti leggeri, questa gamma è realizzata per dare un nuovo volto all’alpinismo.

Scarpone Torre Egger – L’infaticabile scarpone per le scalate tecniche di tutto l’anno con un’insuperabile adattabilità ai terreni e alla temperatura. Il Torre Egger ha, all’interno, un taglio basso che garantisce la massima mobilità della caviglia durante l’arrampicata, mentre il guscio esterno impermeabile protegge durante l’avvicinamento. Due fodere intercambiabili consentono di regolare la temperatura per adattarlo alle condizioni meteo, sia invernali che estive. Gode di una piastra rigida in fibra di carbonio compatibile con i ramponi, più intersuola in EVA per il massimo comfort durante le escursioni.

Dove usarlo: pareti nord.
Terreni: vie di arrampicata miste molto tecniche.
Condizioni meteo: freddo e ghiaccio.

Scarpone Cayesh – Versatile e leggero, questo scarpone estivo universale offre una straordinaria libertà di movimento e mobilità per le arrampicate. Lo scarpone interno a taglio basso garantisce la massima mobilità della caviglia durante l’arrampicata, mentre la ghetta esterna resistente all’abrasione protegge durante l’avvicinamento. Gode del sistema di allacciatura BOA per una calzata avvolgente, sicura e precisa per le arrampicate tecniche. La piastra rigida in fibra di carbonio e l’inserto in TPU sul bordo lo rende compatibile con i ramponi semiautomatici.

Dove usarlo: pareti sud
Terreno: crinali verticali rocciosi e ripidi
Condizioni meteo: da miti a calde