In questo articolo si parla di:

Manca pochissimo al ritorno (tanto atteso!) di “Finale for Nepal”, storico appuntamento con l’arrampicata finalese che si svolgerà in Liguria dal 13 al 15 maggio. Un connubio tra sport, spettacolo e solidarietà diventato ormai il sigillo di fabbrica di questo evento. Per la prima volta l’evento ha avrà il suo campo base a Finalmarina, tra la centrale Piazza Vittorio Emanuele II e piazza Buraggi. Un programma ricco e variegato, in grado di coinvolgere il grande pubblico, senza mai perdere di vista la finalità benefica della manifestazione, promossa dall’associazione di volontariato Finale for Nepal per sostenere lo sviluppo di progetti di solidarietà in Nepal, legati ai bambini orfani e all’istruzione.

La kermesse avrà inizio venerdì 13 maggio con la prima tappa di REEL ROCK 16, la rassegna cinematografica internazionale dedicata al mondo dell’arrampicata, che prende il via il suo tour nazionale proprio da Finale Ligure. 90 minuti e quattro film per vivere tutte le emozioni dell’arrampicata outdoor: Bridge Boys, Barefoot Charles, Big Things to Come e Cuddle. L’appuntamento è alle 21 all’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo. (Per informazioni e biglietti: https://reelrockitalia.vivaticket.it)

Sabato 14 e domenica 15 maggio si entra nel vivo della manifestazione. Ad aprire l’undicesima edizione saranno i Monaci Tibetani, che sabato mattina alle 9, sulla Spiaggia dei Neri, inizieranno a creare il mandala, la cui realizzazione proseguirà fino a domenica 15.

ìNell’arco di tutto il weekend si svolgeranno poi le gare di boulder per under 18 e adulti, mentre il sabato sera sarà previsto lo spettacolare Best Trik Rock Slave, dove 4 atleti di livello mondiale ai sfideranno sui blocchi tracciati da loro stessi, fino all’ultima presa. Domenica 15 maggio in programma anche due appuntamenti con Trail Runners Finale Ligure ASD: il trail running “Fly” di 12 km non competitivo e il trekking con gli Sherpa sul promontorio della Caprazoppa.

Tra i protagonisti di questa edizione, Antoine Menestrel (in foto), danzatore verticale francese di livello assoluto, si esibirà in piazza Vittorio Emanuele II con due performance da capogiro, perfettamente in linea con la filosofia di “Finale for Nepal”: sabato 14 maggio, a partire dalle 10 e per tutto il giorno, va in scena “Paisible”; domenica 15 maggio alle 15 lo spettacolo “L’Aimant”.

Come da tradizione, le gare saranno contornate da musica, con Dj Set e concerti dal vivo, conferenze, incontri con i grandi dell’arrampicata – tra cui Anthony Gullsten, climber finlandese “La Sportiva” -, contest di slackline, esperienze in canoa su prenotazione anticipata (3386674524 Nicola) e sul posto dal gazebo della Lega navale, la Mostra alpinistica di Gianni Calcagno presso la fortezza di Castelfranco, e l’area espositiva a tema outdoor, artigianato e sapori locali.

Per ulteriori informazioni: www.finalefornepal.org