In questo articolo si parla di:

Il Team SCARPA mantiene il suo status d’élite per quanto riguarda lo scialpinismo internazionale, grazie alla vittoria nella Coppa del Mondo femminile da parte di Emily Harrop.

Il Team

Da sempre l’azienda di Asolo crede nello scialpinismo e lega il proprio nome a molteplici eventi e atleti della disciplina.

Emily Harrop, Ph ©: Martina Valmassoi

Uno di questi è l’atleta francese Emily Harrop che ha vinto l’ultima tappa della Coppa del Mondo a Flaine in Alta Savoia (Francia), conquistando la prima posizione in classifica nella specialità Sprint. Un’amore, quello con lo scialpinismo, nato quasi per caso, come racconta Emily: “Sono stata fortunata: fin da piccola mi sono innamorata delle montagne e della natura selvaggia. La passione per gli sci è qualcosa di antico. Mio padre è maestro, mia madre li adora e io li ho provati per la prima volta a due anni. A sei anni giù sciavo in un club. Ho gareggiato nelle discese, tra porte rosse e blu, durante tutta la mia infanzia e adolescenza. Volevo entrare nella nazionale francese, ma poi un infortunio mi ha fatto abbandonare lo sci alpino. È stato in quel momento che è esplosa la passione per lo skialp”.

Nella categoria maschile, spiccano i risultati dello svizzero Arno Lietha (immagine in evidenza), che ha terminato la stagione al primo posto nella categoria Sprint, e del francese Xavier Gachet, che ha vinto l’individual.

Xavier Gachet, Ph ©: Martina Valmassoi

Si chiude dunque la stagione 2021/2022 dello scialpinismo internazionale. Un’annata che ha regalato tanti sorrisi al Team SCARPA e l’ingresso della disciplina ai prossimo Giochi invernali di Milano Cortina 2026.