In questo articolo si parla di:

È oggi la data di partenza di colui che viene definito “Il cacciatore di 8mila”: il valtellinese Marco Confortola è in partenza per il Nepal dove tenterà di scalare il Kangchenjunga, la terza montagna più elevata della Terra con i suoi 8586 m s.l.m., spostandosi quindi in Pakistan per salire sul Nanga Parbat (8.125 m), nona vetta più alta del Pianeta.

Al suo fianco ci sarà Ferrino che lo supporterà fornendogli parte del materiale tecnico di cui necessita. 

Chi è Marco Confortola

Guida Alpina, maestro di sci, tecnico di elisoccorso, formatore per la Scuola di formazione Tec Bosch, convinto Testimonial dell’associazione Assorifugi Lombardia, Marco Confortola vive la montagna a 360 gradi e da 18 anni fa parte del team Ferrino.

Essere una Guida Alpina Internazionale è un onore e accompagnare i miei clienti in vetta un privilegio.

Il 2022 è un anno particolare, in cui cercherò di realizzare un’idea ardita, ovvero quella di andare in Nepal per tentare uno degli 8.000 che manca all’appello, ovvero il Kangchenjunga, e poi trasferirmi in Pakistan per conquistare la vetta del Nanga Parbat”.

“Ho conosciuto Ferrino nel 2004 quando Agostino De Polenza ha organizzato la spedizione Everest-K2, e da allora mi son0 innamorato di questo marchio. Un brand italiano che, da allora, trova soluzioni ideali per i miei piedi, realizzando ad esempio un sacco a pelo altamente termico, e con una maggiore imbottitura nella zona finale. Il team Ferrino è inoltre stato in grado du realizzare uno zaino particolare, inoltre ho firmato io stesso una tenda! Ferrino è una grande famiglia e io sono onorato di riuscire a portare avanti i miei sogni con loro accanto”, dichiara Marco Confortola.