Sono ad oggi quasi 500 gli iscritti alla Sky del Canto che andrà in scena domenica 3 aprile in provincia di Bergamo. La gara, che ha come sponsor tecnici il negozio di abbigliamento tecnico sportivo per il mondo running e outdoor Campo Base, e i brand SCOTT, Oxyburn e Tornado Sport Nutrition, introduce quest’anno anche la nuova distanza da 39km. Le iscrizioni rimangono ancora aperte fino a giovedì. Tra gli atleti di rilievo che hanno confermato la loro partecipazione anche due azzurri: Martina Bilora (atleta FISky e La Sportiva) e il vincitore dello scorso anno, Ahmed El Mazoury (in foto).

Sky del Canto | Photo Cristian Riva

Una competizione che parte dal comune di Carvico (Bg) e che treadizionalmente  apre la stagione trail nella provincia di Bergamo.

“Nonostante la situazione ancora un po’ incerta, l’organizzazione ha deciso di fare nel 2022 il salto di qualità e di proporre una lunga da 39 chilometri che si staccherà dal Monte Canto per toccare le zone dello storico traghetto leonardesco e la riserva naturale del Parco Adda Nord. Proprio qua, nella zona verde che si estende sulla sponda orobica del fiume Adda, i volontari della società organizzatrice dell’evento Carvico Skyrunning ASD hanno aperto e ripulito un sentiero che era caduto in disuso. Oggi, proprio grazie alla Sky del Canto, questo sentiero è manutenuto e percorribile” – queste le parole del titolare di Campo Base Alessandro Chiappa.

Tre tracciati inj tutto, che permettono di mettersi alla prova su distanze e dislivelli differenti, facendo diventare questa gara un “must have” di inizio stagione a cui tutti, esperti e non:

Easy – 13k 600 d+: percorso adatto a tutti i tipi di atleti, anche per i neofiti della disciplina e chi si avvicina alle prime gare

Classic – 22k 1280 d+: percorso impegnativo e in alcuni tratti tecnico. Sebbene non si svolga su sentieri di alta montagna, la classica distanza che contraddistingue la Sky del Canto è da considerarsi un inizio stagione da non sottovalutare e richiede una buona preparazione, velocità e resistenza

Trail – 39k 2100 d+: Dopo una prima parte in cui gli atleti attraversano la riserva naturale Parco Adda Nord, altamente corribile, si riallacciano al tracciato della 22k, con salite impegnative e discese tecniche in cui è proibito distrarsi

La Sky del Canto 2022 sarà anche penultima tappa del Challenge Trail Running UISP che ha visto protagoniste, nell’ordine, la Maddalena Urban Trail, l’UNO di Monticelli, il Calabrosa Trail e la Magnifica Salodium. Dopo la Sky del Canto, la finalissima si terrà in occasione del BVG trail.

Photo credits: C.Riva

Info: www.carvicoskyrunning.it

www.skydelcanto.it