Subito dopo l’inizio della guerra in Ucraina, la Federazione Internazionale di Arrampicata Sportiva (IFSC) non ha esitato comunicare la sospensione della prima tappa di Coppa del Mondo Boulder e Speed, che avrebbe dovuto tenersi a Mosca, capitale russa, dall’1 al 3 aprile 2022. Una decisione è stata presa anche dopo aver consultato la commissione atleti. Scolaris, presidente IFSC, ha espresso solidarietà all’Ucraina per la situazione di profonda difficoltà. Sospesa ma non annullata: la prima tappa sarà “spostata” in un altro paese ospitante ancora da definirsi.

Ecco di seguito il comunicato ufficiale:

A seguito di una serie di incontri consultivi con diverse parti interessate oggi, la Federazione internazionale di arrampicata sportiva (IFSC) ha deciso di sospendere la Coppa del mondo di Boulder e Speed IFSC in programma dall’1 al 3 aprile 2022 a Mosca. La decisione è stata presa dopo la consultazione e l’approvazione della Commissione Atleti IFSC.
Il presidente dell’IFSC Marco Scolaris ha tenuto diversi incontri oggi. Durante le discussioni con la Federazione Ucraina di alpinismo e arrampicata (UMF), ha espresso la solidarietà dell’IFSC e dell’intera comunità di arrampicata con il popolo ucraino durante questa crisi senza precedenti. Il presidente Scolaris ha aggiunto di sperare che il conflitto in Ucraina si concluda rapidamente e pacificamente senza ulteriori violenze. L’IFSC intende spostare l’evento in un’altra sede, con un annuncio che seguirà una volta selezionato un nuovo paese ospitante.

Ph. Credist: Rock Master