In questo articolo si parla di:

Il Microfibre Consortium (TMC), in seguito al lancio del Microfibre 2030 Commitment, ha annunciato delle modifiche al suo team e alla struttura di consulenza.

Con l’aggiunta di tre nuove figure dalle rinomate competenze tecniche, TMC ha voluto potenziare le risorse principali dell’organizzazione. Il consorzio è inoltre alla ricerca di una quarta figura e sta introducendo un gruppo consultivo esterno per guidare la direzione.

Kelly Sheridan è una delle new entry nel team TMC, con il ruolo di head of research. Con un background in medicina legale, la dott.ssa Sheridan lavorerà per la società pur rimanendo coinvolta nel suo ruolo di docente presso l’Università del Northumbria.

“Sono lieta di essere entrata a far parte di TMC e di avere l’opportunità di avere un impatto positivo sull’inquinamento ambientale delle microfibre.”
Kelly Sheridan

A sostegno della dott.ssa Sheridan vi è Aisha Kayani, incaricata di ridimensionare gli sviluppi della ricerca sulla frammentazione delle fibre. La dott.ssa Kayani è anche assistente ricercatrice all’Università di Leeds.

A settembre 2021, TMC ha lanciato il programma Microfibre 2030 Commitment e ciò ha segnato un cambiamento nell’approccio dell’azienda. Viene infatti chiesto ai firmatari di partecipare in maniera più attiva alla questione, impegnandosi nel sostenere un programma di lavoro intersettoriale collaborativo e produttivo, allineato alla nuovo Microfibre Roadmap.

Kelly Sheridan

Per avviare questo processo, TMC ha nominato Tara Luckman presidente del gruppo consultivo, in seguito al suo prezioso contributo nella svilupppo del Microfibre Roadmap e del Microfibre 2030 Commitment.

Per completare il team tecnico, Anna Bateman è entrata a far parte di TMC come ambasciatrice degli stakeholder. Bateman guiderà la promozione e il coinvolgimento della Microfibre Roadmap, facilitando al contempo i team di ricerca. Anna avrà il compito di garantire che tutti i firmatari di TMC si sentano supportati e informati.

Anna Bateman

Phil Patterson di Color Connections rimane parte integrante della struttura consultiva di TMC, passando al ruolo di presidente del comitato tecnico.

Queso aumento generale delle competenze evidenzia un forte interesse nel raggiungere gli obbiettivi predisposti con il Microfibre 2030 Commitment.
Dopo la nomina delle dott.ssa Kelly Sheridan, Aisha Kayani e Anna Bateman, TMC è alla ricerca di un direttore delle operazioni, che possa fornire un’ulteriore aiuto nel programma di espansione dell’azienda.