In questo articolo si parla di:

La location ospitante sarà quella del comprensorio di Pontedilegno-Tonale e la data da segnare in agenda è quella, vicinissima, di sabato 22 gennaio. La Paradiso SkySnow, il cui tracciato si svolge sull’omonima pista, sarà la gara inaugurale del CRAZY SkySnow Italy Cup, organizzato dalla Federazione Italiana Skyrunning e sostenuto dal brand valtellinese Crazy. 

Le iscrizioni alla Paradiso SkySnow sono ancora aperte e lo rimarranno fino al giorno che precede la gara (o al raggiungimento del numero massimo di 100 partecipanti). Il percorso è per certi versi simile a quello di una vertical, breve e intenso, con la differenza che si corre su terreno innevato. Uno sprint di 4,5 chilometri per un dislivello positivo di 970 metri, da fare tutti in un fiato nel minor tempo possibile. I vincitori (primo uomo e prima donna) saranno premiati con la somma di euro 150 a testa; 100 e 50 euro, rispettivamente, per gli atleti e le atlete classificate al secondo e al terzo posto. I riconoscimenti contribuiscono a un montepremi totale che raggiunge i 3.000 euro per l’intero circuito (2.000 l’ammontare totale messo in palio per la CRAZY Vertical; 4.000 quello per la CRAZY Skyrunning). Tra i 100 atleti al via anche Luca Compagnoni, Lorenzo Rota Martir e  Fabiola Conti, che parteciperanno anche ai Mondiali SkySnow  che si terranno a  Sierra  Nevada (Spagna)  il  4 e 5 febbraio. In Spagna troveremo anche la new entry della Nazionale Italiana Ahmed El Mazoury, che si è guadagnato la maglia azzurra dando prova di “avere stoffa” vincendo l’ultima gara della Coppa Italia Skyrunning 2021 a Bellagio.

Il circuito – sei competizioni, tutte sulla neve, che toccheranno diverse province del nord Italia. Fanno parte del circuito la SkySnow Schia Monte Caio, la Gressoney Weissrunner (valida per i titoli italiani assoluti di specialità SkySnow Classic), la SkySnow Eagle Race, la Cervinia Snow Run e la Skynow Sella Nevea (nella quale si disputeranno gli italiani assoluti di specialità SkySnow Vertical), che si terrà il 2 aprile e che concluderà l’intero circuito. Per gli appassionati di corsa con i ramponcini, però, non è finita perché, tra i vari appuntamenti, anche i primi Campionati Mondiali di disciplina che si terranno a Sierra Nevada, in Spagna, il primo fine settimana di febbraio. Le sei competizioni di SkySnow, lo ricordiamo, si affiancano agli altri due circuiti che la FISky inaugura per questo ricco e intenso 2022: il CRAZY Vertical Italy Cup 2022 (cinque gare) e il CRAZY Skyrunning Italy Cup 2022 (10 gare in totale).

Lo sponsor – Crazy sarà sponsor dell’intero circuito. Inoltre il brand, per i prossimi tre anni, vestirà i ragazzi della nazionale FISky producendo l’abbigliamento tecnico con filosofia Farst&Light che accompagnerà tutta la squadra nelle maggiori competizioni in tutto il mondo.

“Abbiamo ufficializzato la collaborazione con la FISky per i prossimi 3 anni. Un traguardo importante per Crazy, che è stata la prima azienda, nel 1995, a credere nello skyrunning, la disciplina più tecnica al mondo della corsa in montagna – dichiara Luca Salini, AD di Crazy – Il nostro nome è ora legato all’unica Federazione riconosciuta per la gestione delle competizioni di Skyrunning, essere partner degli unici circuiti ufficiali con il nostro nome è un grande risultato”.

Ph. Credits: Davide Ferrari per FISky