Un obiettivo importante per l’alpinista Hervé Barmasse. Il Re del Cervino, già in Pakistan insieme al tedesco David Göttler e all’americano Mike Arnold, tutti del Global Team The North Face, tenteranno (la data ideale è stata fissata tra il 10 e il 20 gennaio) la salita della parete Rupal al Nanga Parbat.  Mai scalata durante la stagione invernale, si tratta del versante Sud della nona montagna della Terra (8.126 metri). I tre hanno intenzione di affrontare la spedizione in stile alpino, cioè salendo in maniera leggera e senza campi intermedi pre-allestiti, corde fisse e, pare a questo punto quasi scontato ma ci teniamo a dirlo, senza bombole di ossigeno. Durante la loro salita, Barmasse e i suoi compagni porteranno solo 15 kg di attrezzatura, un quinto del kit necessario per una spedizione in stile himalayano.

L’idea di questa spedizione nasce dal ricercare il limite personale”, prosegue Barmasse. “Anche se in questo caso si va al di sopra della propria prestazione, visto che nessuno ha mai scalato la Rupal in inverno. La strada è ancora tanta, però siamo molto motivati e siamo un bel gruppo”. La spedizione pakistana sarà seguita giornalmente da La Gazzetta dello Sport sul suo sito gazzetta.it, con un diario in diretta comprensivo di articoli, foto e, soprattutto, video, realizzati dallo stesso Barmasse dal campo base del Nanga Parbat, situato a 3.500 metri. Progetto in collaborazione con The North Face ed Enervit.