In questo articolo si parla di:

Iconico e inconfondibile, Kånken è lo zaino Fjällräven dal 1978 che, nel corso degli anni ha subito solo qualche ritocco e dal quale nasce Tree-Kånken.

Semplice e funzionale presenta un design fedele al primo modello con spallacci e maniglie cucite su tutta la lunghezza anteriore, oltre a una tasca frontale nascosta. Ma ciò che distingue il Tree-Kånken è l’utilizzo, per la sua realizzazione, di un un tessuto patinato che rappresenta una potenziale alternativa ai materiali di origine fossile: il Pine Weave.

Pine Weave, un tessuto a base do cellulosa

Con l’obiettivo di mettere a punto un materiale con una maggiore durevolezza, e dunque più resistente, le ricerche di Fjällräven ha sviluppato Pine Weave, un tessuto a base di cellulosa sviluppato in forma esclusiva e costituito da filamenti di fibre, ottimizzato per essere estremamente robusto e funzionale.

Johanna Mollberg, product developer Fjällräven

“Lo sviluppo del Pine Weave è un modo per essere all’avanguardia, per poter esplorare nuovi e più sostenibili modi di produzione e approvvigionamento dei materiali. Il nostro è un percorso che mira a ridurre il più possibile il nostro impatto ambientale. Il Pine Weave è una tappa di questo viaggio che ci ha insegnato, tra le altre cose, l’importanza di restare umili nei confronti delle sfide che ci aspettano. Cerchiamo sempre di migliorare, ma dobbiamo evitare la situazione paradossale in cui i nostri progressi in un settore possano creare problemi in un altro settore, come nel caso dei materiali di origine organica nei confronti della biodiversità, dichiara Johanna Mollberg, product developer, che sottolinea quanto impegnarsi a trovare materiali che non utilizzino risorse limitate di origine fossile sia di vitale importanza.

Dalla polpa alla fibra, dal filato al tessuto

“In poche parole, i trucioli di legno vengono fatti bollire fino a trasformarsi in una massa di cellulosa. La massa viene poi sottoposta al processo di produzione del lyocell, una tecnica che serve a dissolvere la cellulosa. La polpa di cellulosa così disciolta viene poi introdotta nei macchinari di filatura. Al termine di tutto questo, viene lavata, asciugata e trasformata in filato. Il filato viene in seguito tessuto a tela e rivestito con una miscela di pu e cera per prolungarne la durata e renderlo più resistente dei tessuti lyocell attualmente disponibili sul mercato”.

Con queste parole Johanna Mollberg racconta tutte le fasi del processo produttivo che porta alla realizzazione del Tree-Kånken, e di come Fjällräven abbia reso questo zaino stabile, robusto e idrorepellente. 

La materia prima del Pine Weave

Come lo stesso nome indica – Tree-Kånken – la materia prima sfruttata dal brand è il legno che non proviene da foreste vergini, bensì dai boschi coltivati e certificati nei dintorni della sede principale dell’azienda, a Örnsköldsvik nel nord della Svezia.

“Siamo sempre alla ricerca di nuovi modi per utilizzare una maggiore quantità di materiali di origine organica nei nostri prodotti, ma ci impegniamo anche per migliorare il modo in cui ci riforniamo di questi materiali”.

Il processo industriale sfruttato viene chiamato Mass Balance (bilancio di massa) prevede l’unione della polpa di cellulosa a tutto il legname sottoposto al processo di lavorazione che porta alla polpa in quanto, attualmente, non è possibile separare il legname certificato e tracciabile da quello proveniente da altre fonti.

Nonostante la tracciabilità dallo zaino all’albero in un sistema chiuso non sia possibile, contribuiamo comunque ad aumentare la domanda di legname tracciabile e certificato in questi processi industriali.

Tree-Kånken

È un omaggio all’iconico Kånken e, grazie all’innovazione del tessuto Pine Weave, è un prodotto che fonde passato e futuro di Fjällräven.

Pensato per essere sfruttato nella vista di tutti i giorni, conserva i dettagli pratici che contraddistinguono il modello padre. Offre inoltre nuove soluzioni, come gli anelli anteriori per l’aggancio della luce da bici, le cinghie sul fondo per trasportare una giacca o un tappetino da yoga, il logo riflettente.

 

CARATTERISTICHE /

  • tessuto esterno e fodera interna in Pine Weave,  in fibra di cellulosa
  • tracciabilità in base al volume: materia prima proveniente da pini e abeti certificati e coltivati in Svezia
  • ampia tasca anteriore con zip verticale
  • asole anteriori per agganciare una luce da bici
  • cinghie sul fondo per assicurare una giacca extra e un tappetino da yoga
  • logo riflettente sulla parte anteriore
  • colori: grey, maple yellow, new moon blue, lichen green

INFO: Fenix Outdoor Austria Italy GmbH – 349.6927594 – customerservice@fenixoutdoor.at