In questo articolo si parla di:

Ternua ha iniziato a utilizzare l’innovativa tecnologia Storm Fleece Pro diverse stagioni fa. È stata implementata per la prima volta nelle linee più tecniche Protech Series, incentrate sull’alpinismo, e Adrenalite, quest’ultima destinata a sport aerobici ad alta intensità come il trail running. Quindi, con lo sguardo rivolto al prossimo inverno, questa tecnologia verrà utilizzata nelle giacche più tecniche della gamma trekking del brand e offrirà diversi vantaggi.

In particolare, nella collezione AI 21-22, sono incluse le seguenti giacche:

  • Per lui: Lekko Hard Hood Jkt, Krikko Hard Jkt, Edvan Hard Loft Jkt
  • Per lei: Lekka Hard Hood Jkt, Krikka Hard Jkt, Edvana Hard Loft Jkt

Storm Fleece Pro è una tecnologia tessile monostrato che unisce le virtù del softshell e del pile per un ottimo equilibrio tra traspirabilità, resistenza al vento e resistenza all’acqua. L’elevata densità dei blocchi superficiali protegge da tali elementi senza bisogno di un laminato, rendendolo ancora più resistente ai lavaggi. Grazie alla sua costruzione monostrato, i tessuti sono più leggeri e meno ingombranti dei tessuti a due o tre strati. La morbidissima spugna interna incapsula aria calda, mantenendo al caldo chi lo indossa. Inoltre si distende, facilitando la libertà di movimento durante le attività e, allo stesso tempo, dissipa il calore in eccesso grazie al suo alto livello di traspirabilità. Si tratta di un tessuto molto completo per gli atleti perché può proteggere da cambiamenti climatici imprevisti senza la necessità di indossare indumenti diversi.

Oltre a quanto sopra, la tecnologia è anche rispettosa dell’ambiente. Poiché ha una struttura tessile monostrato, le fibre sono strettamente legate tra loro, riducendo al minimo il numero di microfilamenti che potrebbero staccarsi nello scarico della lavatrice. E avere un solo strato significa che il tessuto è stato tinto solo una volta. Ciò si traduce in una riduzione di molti passaggi nella produzione del tessile, garantendo il risparmio di molta energia e acqua. Si noti inoltre che il materiale utilizzato proviene solitamente da poliestere o nylon riciclati. Oltre a ciò, va ricordato che questo tessuto vanta il certificato bluesign, che riconosce i massimi standard in termini di funzionalità, rispetto dell’ambiente e impegno per le generazioni future, salute e sicurezza. Infine, il trattamento idrorepellente utilizzato su questi indumenti è esente da PFC.