Eurovision Sport e la Federazione Internazionale di Sci Alpinismo (Ismf) hanno siglato un nuovo accordo quinquennale per promuovere e commercializzare lo scialpinismo, attività sempre più praticata e apprezzata. Una decisione presa in vista dell’inclusione della disciplina per la prima volta ai Giochi olimpici invernali di Milano Cortina 2026.

I dettagli dell’accordo

A partire dalla prossima stagione 2021/22, Eurovision Sport prevede la produzione e la trasmissione in streaming di gare selezionate in un massimo di nove eventi a stagione, insieme a storie e contenuti near-live. Una serie di iniziative che contribuiscono a costruire la consapevolezza intorno a questo sport. Gli eventi comprendono sette Coppe del Mondo, un Campionato Europeo e potenzialmente un evento espositivo.

Il calendario 2021/22 è composto da eventi in Italia, Svizzera, Andorra, Turchia, Spagna e Francia, per un totale di 24 gare in live streaming.

L’accordo è stato diviso in due parti:

  • un primo ciclo biennale (2021/22 e 2022/23) durante il quale Eurovision Sport collaborerà con Ismf per costruire un modello commerciale per lo sport, attraverso lo sfruttamento e lo sviluppo dei suoi diritti mediatici e di marketing a livello mondiale;
  • un secondo ciclo triennale (dal 2023/24 al 2025/26) in cui Eurovision Sport aiuterà anche a costruire e ottimizzare il calendario dello scialpinismo per una maggiore esposizione.

Le prospettive

Per Eurovision Sport e i membri dell’EBU (European Broadcasting Union) l’accordo rappresenta un altro passo importante verso lo sviluppo e lo sfruttamento delle enormi forze digitali dei membri. Lo scialpinismo arricchirà l’offerta di live streaming dell’organizzazione europea, fornendo nuovi contenuti per tutte le parti coinvolte.

L’accordo illustra anche l’ambizione di Eurovision Sport di adottare un approccio innovativo e digitale verso gli sport emergenti, tanto da abbracciare ogni canale e nuova tendenza di consumo audio/video, sia live che on-demand.

Alcune dichiarazioni

“Siamo lieti di raggiungere un accordo con l’Ismf. Eurovision Sport, insieme ai suoi membri, applicherà un approccio innovativo e digital-first a uno sport in rapida ascesa”, ha dichiarato Glen Killane, direttore esecutivo di Eurovision Sport. “Per noi l’accordo rappresenta anche un’opportunità d’oro di portare avanti la sua agenda per la sostenibilità e la parità di genere, attraverso la promozione incrociata con uno sport che è noto per queste qualità”.

“Siamo convinti che la nuova partnership ci permetterà di portare la portata mediatica delle nostre gare a un livello significativamente più alto”, ha commentato il presidente dell’Ismf Thomas Kähr. “Eurovision Sport sarà in grado di offrire efficienti servizi multimediali in stretta collaborazione con il dipartimento di marketing. I nostri partner principali, come gli organizzatori di gare locali e i partner commerciali, nonché gli atleti di skialp, beneficeranno di una maggiore visibilità su tutti i canali di comunicazione pertinenti”.