Dopo l’International Rosetta Skyrace – che ha decretato i campioni italiani assoluti Skyrace – il 12 settembre andranno in scena i Campionati Italiani FiSky per la specialità SkyMarathon. Terreno di gara per la consegna del titolo tricolore saranno i 42 km della Misurina SkyMarathon, una delle tre gare facenti parte della Tre Cime Experience by SCARPA.  

Siamo giunti al secondo dei quattro appuntamenti che, nel mese di settembre 2021, decideranno la consegna dei titoli italiani di Skyrace, SkyMarathon, Sky Speed e chilometro verticale. Se nella prova sul selettivo tracciato della Rosetta a lasciare il segno sono stati il bergamasco William Boffelli e la piemontese Elisa Desco, ora a darsi filo da torcere saranno gli specialisti delle medie distanze.

Nel 2018 i dominatori della 42k sono stati Daniel Jung e Martina Valmassoi, nel 2019 (segnato dal maltempo) hanno trionfato Janata Milan e Regina Spiess. All’evento, che si svolge nel cuore delle Dolomiti Patrimonio UNESCO, a sfidarsi per il podio parteciperà anche la favorita in campo femminile Cristiana Follador.

Con partenza e arrivo a Misurina, il percorso ad anello (42 km e 3.000 d+) attraversa il Rifugio Col de Varda e il Rifugio Città di Carpi fino alla Forcella Sabbiosa. Proseguendo poi per il Rifugio Auronzo, il Rifugio Locatelli, la Malga Grava Longa fino alla Malga Rin Bianco, dalle quale si scende per ritornare a Misurina, zona di arrivo.

(Credits photo © N. Bombassei per Tre Cime Experience)