In questo articolo si parla di:

La 34esima edizione del Rock Master, in pratica il festival di arrampicata sportiva, prenderà il via venerdì 27 agosto al Climbing Stadium di Arco, in Trentino.

Questa manifestazione può vantarsi di essere la gara più datata al mondo nel settore del climbing e, anche per questo motivo, sempre amata dal pubblico. Un successo che viene riscontrato non solo dai climber ma anche da tutto il pubblico che, ogni anno, arriva ad Arco per godersi lo spettacolo.

L’organizzazione ha dovuto anche questa volta fare scelte importanti circa la disponibilità dei posti: solo 330 riservati al pubblico, anche se, coloro che non saranno presenti, potranno godersi lo spettacolo grazie alla diretta Rai Sport.

I biglietti sono acquistabili esclusivamente online sulla collaudata piattaforma Midaticket a partire da domani, sabato 7 agosto. Appare evidente che sarà una vera gara “speed” contro il tempo per accaparrarsi un posto in prima fila. Il ticketing sarà aperto fino a venerdì 20 agosto o comunque fino a esaurimento dei 330 posti.

I biglietti a disposizione saranno suddivisi in tre diverse tipologie, con 200 posti riservati al “Full day” al costo di 30 euro, 70 al “Serale only duel” alla tariffa di 20 euro e 15 posti “Family place” al costo di 70 euro, riservato all’accesso di due adulti e due minori di 14 anni.

Adam Ondra

Rock Master 2021 in sicurezza

Come da normativa, vigeranno le disposizioni anti-Covid per coloro che accedono al Climbing Stadium e solo chi sarà munito di Green Pass potrà assistere alla giornata di gare. Per coloro che proverranno da Paesi al di fuori dell’area Schengen sarà obbligatorio presentare un certificato vaccinale idoneo o, in alternativa, un risultato negativo del tampone antigenico o PCR eseguito non prima di 48 ore.

Per tutti l’ingresso e l’uscita dall’area del Climbing Stadium saranno controllati e scaglionati in base ad appositi orari che potranno essere verificati sul sito ufficiale della manifestazione.

Le gare

La giornata di venerdì 27 agosto sarà contraddistinta dalla gara KO Boulder femminile a fine mattinata, la gara KO Boulder maschile nel pomeriggio, mentre la sera toccherà all’affascinante “Duello” che da sempre infiamma la platea con il confronto serrato tra i migliori climber al mondo. È stato così anche con il neo campione olimpico Alberto Ginès Lòpez che, nel 2019, fu battuto ai quarti da Adam Ondra, il quale era a caccia della sua sesta vittoria e quinta consecutiva.

Laura Rogora

Alberto Ginès Lòpez due anni fa era reduce però dalla finale del Campionato Mondiale Giovanile, nel quale si era aggiudicato la combinata, nemmeno a farlo apposta in chiave olimpica. È stato anche l’anno della consacrazione di Laura Rogora, pure lei a trionfare in boulder e lead e combinata: Rogora al Rock Master del 27 agosto ci sarà di sicuro. È iscritto anche Adam Ondra, che ha confermato la sua presenza dopo la “delusione” del sesto posto olimpico, con tanta voglia di rivincita.

Il conto alla rovescia è già iniziato e non resta che prepararsi per un fine agosto incandescente.