In questo articolo si parla di:

Quando la montagna è un paradiso tutto da esplorare. Le proposte dei Petzl per una collezione all’insegna dell’alpinismo, del trail running e delle avventure fuoriporta.

Alex Megos, © Jan Novak per Petzl

Aquila

Un’imbracatura che fa da jolly: ideale per l’arrampicata sportiva, tradizionale e l’alpinismo. Tanti i punti di forza che sapranno soddisfare anche lo scalatore più esigente, da quello più sensibile al grado fino all’alpinista classico, che predilige la funzionalità e la comodità. Per esempio la cintura larga e confortevole, senza cuciture, che si adatta a tutte le corporature e i cosciali regolabili, che la rendono comoda anche in sospensione. Ma anche i cinque grandi portamateriali che la rendono super versatile e i punti di legatura rinforzati che resistono solidamente agli sfregamenti della corda.

Hirundos

Questa imbracatura è pensata per quegli arrampicatori che prediligono il grado e la difficoltà tecnica, attenti anche alla leggerezza del materiale oltre che a funzionalità e sicurezza. Adatta sia per l’arrampicata indoor che per la falesia, ha una struttura sottile e leggera che garantisce una totale libertà di movimento, rimanendo confortevole anche nelle fasi di sospensione. Leggera e da prestazione, può tuttavia essere utilizzata anche su vie multipitch grazie ai quattro portamateriali che consentono di portare tutto il necessario. Come nel caso del modello Aquila, la cintura è compatibile con un porta chiodi Caritool Evo.

Meteora

Spazio anche alle quote rosa grazie al nuovo casco Meteora, adatto ad arrampicata, alpinismo e scialpinismo. Con un girotesta che si adatta ai capelli lunghi raccolti a coda di cavallo, è leggero e compatto. L’eccellente ventilazione ne fa un casco confortevole in tutte le stagioni e la forma avvolgente garantisce una protezione rinforzata su tutta la testa. Grazie al suo design appositamente studiato per essere portato con una maschera da sci, si adatta alla pratica dello scialpinismo, attività per cui è certificato CE scialpinismo.

Taglia specifica: 52/58 cm.

Nao RL

Nuova icona di trail e ultra-trail, la lampada frontale ricaricabile Nao RL garantisce una potenza di 1.500 lumen per soli 145 grammi. Confortevole, la fascia elastica si regola facilmente e garantisce un’ottimale tenuta per tutta la durata di lunghi e impegnativi percorsi. Grazie alla tecnologia Reactive Lighting la potenza dell’illuminazione si adatta automaticamente alla luminosità ambientale, gli interventi manuali sono ridotti e l’autonomia è ottimizzata. L’illuminazione rossa posteriore assicura inoltre di essere ben visti di notte.

Actik Core

La lampada frontale ricaricabile (batteria inclusa) è ideale per prolungare le attività outdoor dinamiche. Con i suoi 550 lumen, fornisce un’illuminazione potente e confortevole per running, trekking o alpinismo. Il riflettore fosforescente consente di ritrovarla facilmente nell’oscurità e l’illuminazione rossa evita di abbagliare l’ambiente circostante quando ci si sposta in gruppo.

È anche compatibile con tre pile, grazie alla costruzione Hybrid Concept.

Tikka Core

Garantisce una potenza di 400 lumen e dispone di un’illuminazione omogenea e confortevole. Facile da utilizzare con il singolo pulsante, è anche compatta e s’infila nella tasca del giubbetto o dello zaino. Un riflettore fosforescente integrato alla lampada consente di ritrovarla facilmente nell’oscurità. Dispone di un’illuminazione rossa per evitare l’abbagliamento dell’ambiente circostante e di una fascia elastica riflettente per segnalare la propria presenza notturna. Fornita con la batteria ricaricabile, è anch’essa compatibile con tre pile.

INFO: Dinamiche Verticali – 011.2732500 – info@petzl.it

(Photo © Pagina Facebook Petzl)