In questo articolo si parla di:

Partenza fissata per sabato 17 luglio da Curon Venosta (BZ) per il Giro Lago di Resia giunto alla sua 21esima edizione. Un luogo fiabesco con il campanile che spunta dalle acque del Lago di Resia che rende, quella altoatesina, una delle competizioni più suggestive d’Italia.

Il comitato organizzatore guidato da Gerald Burger, dopo la straordinaria edizione dello scorso anno, sta mettendo a punto gli ultimi dettagli. Il percorso si conferma lungo 15,3 km, promettendo di specchiarsi direttamente nelle limpide acque del lago e volgendo lo sguardo a un magnifico panorama, dov’è possibile ammirare le cime del Gruppo dell’Ortles e del Gran Zebrù.

Gli atleti potranno scegliere se affrontare la vera e propria gara oppure godere delle bellezze paesaggistiche: se da un lato ci sarà chi ha la competizione nel sangue, dall’altro ci sarà chi non vorrà avere l’assillo di classifiche e di tempi da rincorrere, con la versione “Just for Fun” che fa proprio al caso loro.

A ognuno il proprio Giro Lago di Resia

È un’occasione unica: al Giro Lago di Resia infatti ogni partecipante sceglie la propria gara. Non tutti nascono con la corsa nel sangue, ecco dunque che il comitato organizzatore offre la possibilità a chiunque lo desideri di partecipare alla manifestazione sportiva praticando nordic walking. Questa specialità sta prendendo sempre più piede e ha come obiettivo quello di attivare la parte alta del corpo grazie all’ausilio degli appositi bastoncini, dove sarà fondamentale mantenere sempre il contatto con il suolo.

Infine, grande importanza sarà riservata agli hand-bikers, che prenderanno il via qualche minuto prima della gara principale. Per loro non sarà semplice cimentarsi sui verdi prati della Val Venosta e sul sentiero che, in parte, circonda il lago di Resia assieme alla pista ciclabile lungo la riva, ma la loro presenza sarà tra le più acclamate e non mancheranno certo di dare spettacolo.

Spazio ai bambini

Ampio spazio sarà dedicato anche ai bambini che, alle ore 13.30 del sabato, prenderanno il via alla “Corsa delle Mele”, un appuntamento pensato proprio per i più piccoli di età compresa tra i 5 e i 16 anni.

I circuiti saranno di lunghezza differente in base all’età e ci saranno sorprese per tutti, sia dopo la linea del traguardo che alla cerimonia di premiazione.

Un nuovo sito web

All’evento è stato dedicato un sito web sul quale sarà possibile ottenere informazioni utili sulla giornata di gara e trovare le curiosità sulle edizioni passate, tra cui i vincitori del 2020, gli altoatesini Sarah Giomi e Michael Hofer, che il prossimo luglio proveranno a ripetersi.

Inoltre, quando il 14 giugno apriranno le iscrizioni, sarà possibile prenotare un pettorale per la 21esima edizione del Giro Lago di Resia alla quota di 35 euro, un’occasione unica per entrare a far parte di un evento podistico dal panorama unico.