In questo articolo si parla di:

Al tatto e alla vista sembra piuma e offre prestazioni termiche comparabili, ma PrimaLoft Insulation ThermoPlume non è più “solo” completamente sintetico, ma anche riciclato al 100%. Quattro anni dopo l’introduzione della prima imbottitura sintetica iniettabile, la sua piuma più venduta sul mercato, PrimaLoft lancia ora una nuova versione realizzata interamente con materiali riciclati post-consumo.

Questo nuovo isolamento è prodotto con piccoli “fiocchi” di fibre setose che insieme formano un isolamento sfuso. Imita la fluidità, la sensazione al tatto e l’estetica del piumino, mantenendo immutate le comprovate proprietà idrorepellenti delle fibre PrimaLoft, per fornire una traspirazione termica morbida e comprimibile, anche in condizioni bagnate.

Sin dalla sua introduzione nel 2017 e ancora prima della nuova versione 100% riciclata, questa alternativa in piuma sintetica è stata adottata da circa 40 marchi marchi di moda e outdoor internazionali. Ma per la prossima stagione FW 21/22, anche grazie alla sua versione più green, il numero salirà a oltre 70, di cui più della metà passerà subito alla versione completamente riciclata. Tra i brand outdoor rientrano CMP, Ellesse, La Sportiva, Millet, Montane, Nike, Peuterey, Picture Organic Clothing, Polo Ralph Lauren, Rossignol, Salomon e 4F, mentre tra quelli moda Ecoalf, Fred Perry, Joe Fresh, Lands ‘End, Timberland e Woolrich.

Dichiarazioni

“Quando abbiamo sviluppato per la prima volta PrimaLoft Insulation ThermoPlume nel 2017, abbiamo risposto alla crescente domanda da parte di designer, marchi e clienti di un’alternativa etica al prodotto animale, un criterio di acquisto che sta diventando sempre più importante. Allo stesso tempo, abbiamo continuato a fornire le prestazioni eccellenti che le persone si aspettano dai prodotti PrimaLoft”, dichiara Mike Joyce, presidente e ceo di PrimaLoft. “Raggiungere lo stesso livello di comfort e calore in una versione completamente riciclata è un logico passo successivo nel nostro approccio Relentlessly Responsible, per elevare sia la sostenibilità che le prestazioni attraverso l’innovazione”.

“La sua struttura gli consente di essere iniettato attraverso le tradizionali apparecchiature d’iniezione, semplificando il processo di produzione per i marchi e consentendo ai designer la libertà di creare capi versatili, che combinano l’aspetto e la sensazione della piuma con le prestazioni impermeabili di un sintetico, afferma Vanessa Mason, vicepresidente senior dell’ingegneria presso PrimaLoft. “Inoltre aiuta a semplificare la catena di approvvigionamento, combattere la volatilità dei prezzi della piuma e fornire certezze quando si tratta di approvvigionamento responsabile dei materiali”.