In questo articolo si parla di:
È successo lo scorso 3 marzo: Hervé Barmasse, partendo da Breuil Cervinia, ha raggiunto in solitaria la vetta del Cervino, risalendo la via De Amicis. Ancora una volta ha scritto la storia diventando così il primo alpinista a scalare le sei creste del Cervino in questo stile.Racconta: “Sapevo che avrei potuto farlo e così l’ho fatto, assaggiando ogni appiglio e arrampicando leggero là dove la roccia era particolarmente friabile. Solo in un tratto, sul famoso passaggio Crétier, ho usato per alcuni metri la corda, per altro con una tecnica inventata da me stesso e che, in caso di caduta, non è detto ti risparmi dalle conseguenze più gravi. Ma anche questa scelta era ponderata più di quanto non si possa aspettare. Alla fine tutto è andato bene e alle 16.30 ero nuovamente a Cervinia, dove i miei genitori mi hanno invitato a bere una birra”.

L’attrezzatura e i prodotti Enervit utilizzati da Hervé Barmasse

A sostenere Hervé nelle sue imprese c’è Enervit, azienda specializzata nell’integrazione. È seguito personalmente da Elena Casiraghi, esperta in nutrizione e integrazione sportiva dell’Equipe Enervit, che aggiunge: “Anche il mondo della montagna vuole la sua integrazione. Ancor più quando nel mirino si ha un allenamento specifico o, come è stato per Hervé Barmasse, un’impresa. Le regole della nutrizione sportiva sono chiare. Secondo le linee guida scientifiche è fondamentale assumere 60 grammi di carboidrati per ogni ora di esercizio quando l’attività dura oltre le oltre ore e curare, al contempo, anche l’integrazione. Due aspetti che però devono scendere a patti con la richiesta di leggerezza che le ascensioni in quota richiedono. In particolare se, come Hervè Barmasse, hai fatto della tua vita lo stile alpino. Quello cioè che prevede di muoversi con rapidità e in completa autonomia.

Ma la strategia d’integrazione Barmasse l’allena ogni giorno nelle sue sessioni di allenamento tra scialpinismo, trekking, rulli ed esercizio a corpo libero per allenare la forza muscolare. Le soluzioni in gel come Enervit Sport Gel e Isotonic gel sono le soluzioni che Hervé Barmasse preferisce durante le sue performance sportive. Offrono leggerezza nel peso, ingombri ridotti, elevata energia e, in particolare gli Isotonic Gel, grazie al loro gusto neutro ben si sposano con la palatabilità in alta quota. Durante le sessioni di scialpinismo, invece, alterna questi prodotti con barrette energetiche come Power Time e Performance Bar.

Sempre un occhio all’idratazione con bevande calde come thè e Salt Caps per ottimizzare il reintegro di sodio e cloro, i due minerali maggiormente concentrati nel sudore. Hervè Barmasse, in particolare dopo i suoi trascorsi sportivi nello sci alpino, ha sempre cura anche per la prevenzione degli infortuni e per questo integra ogni giorno con Enerzona omega 3 RX, acidi grassi che, oltre ad avere un impatto positivo nella riduzione del rischio di infortuni da stress, offrono preziosi benefici anche nell’aumento dell’attentività e riflessi, due componenti cognitive protagoniste nell’ambiente di montagna”.

La salita di Hervé Barmasse