In questo articolo si parla di:

Le finali di Coppa del Mondo ISMF, la più importante competizione a livello internazionale di scialpinismo, in programma per il prossimo 25-28 marzo, si terranno a Madonna di Campiglio, per la quinta volta nella storia. Il territorio del Parco Naturale Adamello Brenta e le Dolomiti di Brenta, cornice della manifestazione, vedrà gareggiare i migliori skialper delle categorie senior, under 23 e junior (maschile e femminile), pronti a giocarsi le sfere di cristallo assolute e di specialità della stagione 2020/2021.

Vibram sarà lo sponsor ufficiale della 46esima International Ski Alp Race Dolomiti di Brenta, finalissima della Coppa del Mondo. Un palcoscenico che permette all’azienda di potenziare la propria presenza e impegno nel contesto degli sport invernali, essendo attiva in maniera sempre più importante nello sviluppo di nuove tecnologie e prodotti per supportare atleti e sportivi nelle discipline sulla neve. Un livello più alto di funzionalità e tecnicità nelle suole, e il conseguente rischio più limitato di scivolamento, sono infatti elementi indispensabili per una pratica più sicura di questo tipo di attività.

Saranno numerosi gli atleti in gara dotati di scarponi con suole Vibram, ottimizzate per garantire grip, trazione e leggerezza per affrontare al meglio le numerose salite e discese. Tra i protagonisti che proveranno a conquistare il podio anche tre atleti dello SkiAlp Team di Vibram, con occhi puntati soprattutto sul francese classe 1997 Thibault Anselmet che, forte del suo attuale secondo posto in classifica, gareggerà per conquistare gara e titolo. Da segnalare, inoltre, la presenza di Samuel Equy e dell’italiana Katia Tomatis, rispettivamente classe 1996 e 1981, già noti nel panorama scialpinistico mondiale.

Katia Tomasin

“Lo scialpinismo questo inverno sta riscontrando un successo senza precedenti, interessando una massa di nuovi addetti alla ricerca di nuovi spazi di espressione e di libertà: la mission di Vibram sta nell’essere il più vicini possibile all’evoluzione di questa meravigliosa disciplina, dai campi di gara dove la prestazione è esaltata, alla pratica ‘escursionistica’ dove la sicurezza dell’utente è un fattore ancora più fondamentale”. Queste le parole di Jerome Bernard, sport innovation marketing global director di Vibram.

Tre le gare ospitate a Madonna di Campiglio si segnalano la prova sprint in apertura di programma (giovedì 25 marzo) e la vertical race a seguire (venerdì 26 marzo). Il sabato, poi, sarà dedicato al riposo in vista della gara individuale di domenica 28 marzo, quando si terrà – appunto – l’individual race che ripercorrerà lo storico tracciato della Ski Alp Race Dolomiti di Brenta.