In questo articolo si parla di:

Dopo l’annullamento della passata edizione, OutDoor by ISPO 2021 è rinviato a ottobre. Questa la notizia che riporta in una brevissima nota il sito ufficiale della manifestazione, che avrebbe dovuto svolgersi tra il 20 e il 23 giugno 2021. Il protrarsi della situazione di emergenza e tutto ciò che ne consegue (come la restrizione di viaggi ed eventi), tuttavia, hanno spinto l’organizzazione a posticipare di quattro mesi l’appuntamento, cambiando data e collocandolo in autunno.

Tra il 5 e il 7 ottobre 2021 è dunque prevista la fiera nel formato Global Summit Edition, che si terrà in parte online e in parte dal vivo sul posto (come ISPO 2021), sempre in quel di Monaco. L’obiettivo – come sempre – è concentrandosi sui contatti personali, la condivisione di esperienze e la creazione di nuove relazioni commerciali.

In una prima breve dichiarazione l’exhibition group director di ISPO Munich & OutDoor by ISPO Markus Hefter ha spiegato: La situazione attuale non ci permette di tenere una fiera. Solo poche settimane fa i numeri sembravano diversi, ora purtroppo sembra che non supereremo la crisi molto presto. Ci saranno anche più restrizioni di viaggio e di contatto in futuro. Attualmente non è nemmeno permesso di tenere eventi. Inoltre non c’è alcuna prospettiva di quando ciò sarà di nuovo possibile qui in Baviera e nemmeno in quali condizioni. Per queste ragioni abbiamo deciso, con il nostro partner EOG, di posticipare l’evento come Global Summit Edition a ottobre”.

A questo punto i dubbi sorgono spontanei sull’effettiva validità delle nuove date, non essendo queste incentrate sulla campagna vendita ma, al contrario, risultando in ritardo sulle collezioni estive e in anticipo sulle invernali.

Come di consueto – e come accaduto per la prima edizione digital di ISPO Monaco 2021 -, la redazione di Outdoor Magazine si è già attivata per comprendere i feedback di aziende, negozi e operatori del settore alla luce di questa notizia. Seguiranno aggiornamenti.