In questo articolo si parla di:

La passione per la montagna unisce Daniel Jung e Karpos, azienda italiana fondata nel lontano 1946 e specializzata nell’abbigliamento sportivo. Una partnership nata proprio dal desiderio di cercare nuovi orizzonti e nuove sfide, non per conquistare, ma solo per scoprire qualcosa di nuovo.

Daniel Jung cresce tra le montagne di Laces, in Val Venosta (Alto Adige) e passa le estati con il nonno, in alpeggio. I monti e i loro profili scoscesi diventano un parco giochi a cui non riesce a sottrarsi, facendo nascere in lui il desiderio di scoprire nuovi scorci.

E sono proprio la curiosità, tipica di tutti i bambini, e l’energia contagiosa le caratteristiche che hanno portato Karpos a scegliere Daniel come nuovo membro del proprio team.

Daniel è un atleta che predilige le ultrarun, dove le lunghe distanze portano a salire e scendere ripetutamente i vari pendii e dove la fatica è una compagna di viaggio, che regala la possibilità di scoprire sfumature diverse dell’animo. Un passato che inizia tra i campi da calcio, che poi sfocia sulla mountainbike, proprio per saziare quel desidero si spazi ampi e aperti.

Si specializza come rider, raggiungendo la ribalta internazionale e raccogliendo svariati successi nelle competizioni: ha girato il mondo per otto anni. Ma Daniel è uno che non si accontenta e un’altra passione brucia in lui, tanto da spingerlo, nel 2015, a iniziare una nuova avventura con il trail running.

I successi forse inattesi sono arrivati rapidamente e in un brevissimo tempo Dani si è trovato a correre nell’élite mondiale dell’ultra mountain running.

Vittorie e podi in competizioni come l’Hong Kong 100 (2017), Südtirol Ultraskyrace (2016), Transalpin Run (2017), Ultra Skymarathon Madeira (2019), Maga Skymarathon (2019), Tromso Skyrace (2019) e molte altre ancora sono nel suo palmares.

Alla fine però la vera passione, oltre alle gare, rimane sempre il desiderio del bambino dell’alpeggio di correre quei sentieri d’alta quota e proprio qui ha trovato la sua dimensione stabilendo dei record difficili da superare, almeno a breve. Alcuni dei suoi record più famosi sono il Berliner Höhenweg, Stubaier Höhenweg, Tiroler Höhenweg e Pfunderer Höhenweg.

Daniel è un atleta completo che vive lo sport a 360°, con la sua mountainbike o gli sci da alpinismo, per scoprire nuovi sentieri da correre o semplicemente da percorrere d’estate con calma, magari con la sua compagna.