In questo articolo si parla di:

Si chiama Enduro ed è il primo sportwatch Garmin dedicato all’ultra-running, disciplina che sta riscuotendo un successo sempre maggiore tra gli amanti della corsa. Pensato per accompagnare gli atleti dalla partenza all’arrivo, conta su una tecnologia al top nel mondo outdoor. Un design progettato per resistere a qualsiasi condizione e, al tempo stesso, ideato per garantire massima vestibilità e comodità, estensione dell’autonomia, analisi delle performance e dei percorsi.

A presentarlo alla stampa è stato Cristian Longoni, communication specialist del comparto outdoor, durante una digital conference nella quale sono intervenuti anche Oliviero Bosatelli e Michele Graglia. I due atleti di spicco nel mondo delle ultra distanze conoscono molto bene le esigenze dei praticanti della disciplina e le caratteristiche che un dispositivo deve possedere per essere all’altezza delle loro “imprese”. Tra queste sono certamente fondamentali la durata e la resistenza oltre ai dati forniti.

Il peso di un orologio, dopo 20 ore di corsa, fa la differenza. Il compagno di viaggio deve inoltre far fronte a tutte le intemperie e difficoltà del percorso”, afferma Michele Graglia

Durata

Chi pratica questa disciplina sa quanto sia importante avere a disposizione un orologio che abbia una durata di un certo livello. L’impiego dell’innovativa lente a ricarica solare Power Glass, in grado di sfruttare l’energia della luce solare per garantire una durata della batteria ancora più estesa, permette di avere maggior tempo da dedicare alla propria attività sportiva. In modalità Smartwatch, Enduro garantisce 50 giorni di autonomia che si estendono a 65 con la ricarica solare. In modalità Battery Save mode si parte da 130 giorni di durata e possiamo arrivare addirittura fino all’anno di autonomia con l’adeguata esposizione al sole. Ma è in modalità GPS che il prodotto stupisce permettendo, con la ricarica solare, un uso continuo fino a 80 ore dalle 70 ore minime garantite e, infine, modalità Max battery GPS mode fino a 300 ore di utilizzo.

  • Smartwatch mode: 50 giorni che si estendono a 65 con la ricarica solare
  • Battery Save mode: da 130 giorni fino all’anno di autonomia.
  • GPS mode: uso continuo fino a 80 ore dalle 70 ore minime garantite
  • Max battery GPS mode: fino a 300 ore di utilizzo

Resistenza e leggerezza

Creato per soddisfare le esigenze degli atleti di sport endurance su lunga distanza, Enduro prevede un design pensato appositamente per garantire il massimo comfort una volta indossato, a partire dal nuovo cinturino UltraFit in una trama di nylon elasticizzato, assicurato al polso da una serie di chiusure a strappo regolabili. Con cassa da 51 mm di diametro in fibra di polimero rinforzato, è disponibile in due versioni: con lunetta e fondello in acciaio, e in titanio rivestito DLC, sinonimo di leggerezza e resistenza.

Performance e dati

Enduro propone un sistema di ricezione multi-GNSS che garantisce massima precisione su posizione e dati di spostamento, sensori ABC (altimetro, barometro e bussola), durata estremamente ampia della batteria, funzionalità di allenamento evolute con monitoraggio delle prestazioni, analisi dei dati per atleti Pro. Tutte caratteristiche indispensabili, queste, per avere una panoramica ancora più completa dei risultati ottenuti.

In Enduro si concentrano le funzioni che Garmin ha rivolto fino a oggi al mondo degli sport convenzionali e dell’outdoor, ora più specifiche per il mondo del trail-running:

• Stima VO2 Max Trail Running
• ClimbPro Trail
• Ultra Run App
• Mountain bike
• Recupero
• Allenamenti giornalieri consigliati

Monitoraggio quotidiano di salute e benessere

Garmin Enduro non si limita all’analisi delle performance, ma offre funzionalità innovative per il monitoraggio della salute e del benessere quotidiano di chi lo indossa. Tra queste la tecnologia di rilevazione cardiaca misurata grazie al sensore presente nel fondello, pulsossimetro Pulse Ox per l’analisi dell’ossigenazione del sangue, dato particolarmente utile per l’acclimatazione, allenamenti in quota e monitoraggio della qualità del sonno in tutte le sue fasi.

Sicurezza

Indipendentemente da dove può condurre il percorso che si sta seguendo, durante l’allenamento o una competizione, rimanere connessi è fondamentale soprattutto in caso di emergenza. Per questo è possibile associare Enduro al comunicatore satellitare Garmin inReach Mini, avendo così la certezza di essere sempre rintracciabili, anche in quelle zone dove il proprio telefono non può funzionare per via dell’assenza di copertura telefonica.

Intervista a Sara Cesarotti, marcom manager di Garmin Italia

Sara Cesarotti, marcom manager di Garmin Italia

Da quale concept principale è nata l’ideazione di questo prodotto? Da quale richiesta di mercato?
I runner di qualsiasi livello e delle diverse distanze percorribili in montagna si appoggiano alla nostra tecnologia da più di un decennio. Il mondo dell’Ultra Trail Running ha però delle necessità legate all’utilizzo prolungato del prodotto. Siamo venuti incontro a queste esigenze studiando un software con funzioni dedicate e, soprattutto, con un hardware ottimizzato in termini di leggerezza e resistenza.

Perché tra i profili outdoor, non ancora presenti in Garmin, proprio l’ultra trail? Pensate o avete dati a supporto sulla crescita di questa disciplina?
L’ultra trail è una disciplina che necessita di equipaggiamento tecnico, dall’abbigliamento fino all’accessorio elettronico. Chi corre è ormai abituato ad avere al polso un nostro prodotto; abbiamo quindi pensato di chiudere il cerchio andando a supportare anche questo ultimo profilo running dove abbiamo grandissima esperienza sia in termini di monitoraggio delle prestazioni che di supporto alla gara.

Avete lavorato con atleti in fase di progettazione/ideazione? E in fase di test?
Il dipartimento Research and Development del nostro HQ lavora sempre in collaborazione con uno speciale team di atleti professioni e tester sia in fase di studio del progetto sia in fase di test. È una nostra prerogativa che ci ha permesso negli anni di lanciare prodotti con caratteristiche ideali per gli sportivi di ogni attività. I feedback di questi sportivi risultano fondamentali nel concepimento e nello sviluppo di qualsiasi device presente nella nostra gamma, Enduro compreso.

Per le sue caratteristiche, per quale altra disciplina endurance è ideale?
Partiamo dal presupposto che Enduro è un multisport. Può quindi supportarci in qualsiasi attività, dalla corsa, allo sci, passando per il triathlon. Per la sua struttura e per le nuove features introdotte è, però, ottimizzato per accompagnarci durante le gare di ultra running.

Quali campagne marketing dedicate sono previste? Su quali canali (print, web, social, affissioni, ecc)?
Stiamo parlando di un target di nicchia, lavoreremo su campagne digital e attività con la stampa specializzata. La comunicazione digitale sta assumendo sempre più spazio e importanza in Garmin. Grazie al grande supporto dei social media come Instagram, Facebook e Youtube e a investimenti in paid advertising sempre più in crescita, riusciamo a toccare tutti i touch point della customer journey parlando al nostro target eterogeneo di riferimento. Siamo sponsor di alcune degli eventi più importanti a livello internazionale. La collaborazione con Tor Des Geants 2021 ci permetterà di parlare direttamente con un pubblico interessato a Garmin Enduro con attività dedicate e progetti social.

Attività in store/materiale POP: descrizione eventuali attività in store previste (corner, shop in shop, altro).
Il fattore esperienziale nel mondo retail è fondamentale quando si parla del connubio passione e tecnologia, due aspetti vincenti dei nostri prodotti. Negli ultimi anni abbiamo infatti rivoluzionato il nostro modo di far comunicazione in-store. Per Enduro abbiamo previsto la produzione di materiale dedicato ai punti vendita che possa mettere in evidenza le caratteristiche uniche del prodotto.

Per informazioni: www.garmin.com/it-IT