In questo articolo si parla di:

CDP, organizzazione internazionale no-profit ambientalista, ha premiato per il secondo anno di fila ASICS con il riconoscimento Supplier Engagement Leaderboard, che certifica quali aziende più di tutte abbiano coinvolto la propria supply chain sul tema del cambiamento climatico.

Sulla base dei dati dell’anno scorso, ASICS è stata premiata per le attività e le strategie rivolte alla riduzione delle emissioni e alla gestione dei rischi climatici sulla propria filiera prodotto. CDP ha valutato più di 7.000 aziende conferendo un Supplier Engagement Rating, un punteggio basato sulle risposte a determinate domande su governance, obiettivi, emissioni della categoria 3, l’impegno sulla catena del valore in risposta al questionario CDP 2020 sul cambiamento climatico e al loro punteggio globale CDP generico. ASICS è nel 7% delle migliori aziende valutate da CDP, una delle quasi 400 realtà presenti nella Leaderboard di quest’anno.

L’azienda giapponese – che si impegna a raggiungere obiettivi di sostenibilità in tutti gli aspetti del proprio business – è stata anche recentemente inclusa nel Sustainability Yearbook 2021 pubblicato da S&P Global, che mostra le performance di sostenibilità del 15% delle aziende migliori al mondo in ogni settore.

Maggiori dettagli sulla CSR di ASICS e sulle sue attività di sostenibilità sono disponibili a questo indirizzo.