In questo articolo si parla di:

Il TorX ingrandisce la sua squadra con nuovi sponsor. Oltre ai già confermati, si aggiungono anche Rewoolution, Garmin Italia, SCARPA, Ferrino, Mizu e Floky.

I primi tre marchi, così importanti e affermati nel mondo outdoor, affiancheranno l’evento per la categoria Gold Sponsor, mentre Mizu sarà Bronze Sponsor. Le novità di quest’anno riguardano anche Karpos, brand specializzato nell’abbigliamento sportivo per le attività outdoor, che diventa main sponsor della manifestazione.

L’azienda italiana, che fonda la propria filosofia nel rispetto della natura e delle persone che la vivono, ha siglato un accordo di tre anni con TorX, instaurando una collaborazione virtuosa che esalta, inoltre, il valore del made in Italy e un condiviso spirito di avventura.

La partnership con tutti gli sponsor di TorX è frutto di una forte condivisione di valori: sostenibilità, etica sportiva, professionalità, centralità dell’uomo, Made in Italy, comune visione del mondo outdoor e dell’indissolubile legame tra uomo e natura.

Ferrino fornirà all’organizzazione di tutte e quattro le gare materiale tecnico idoneo a offrire il massimo supporto possibile agli sportivi. Brandine da campo per il riposo nelle basi vita e tende d’alta quota per accoglierli lungo il percorso. In supporto ai volontari del TorX nello svolgimento del loro fondamentale lavoro verranno allestiti, per i passaggi più impegnativi e inospitali del percorso, bivacchi Ferrino con tende e sacchi a pelo.

Inoltre, se si renderà necessario alla luce di eventuali normative per la prevenzione del Covid-19, Ferrino offrirà supporto alla manifestazione affiancando gli organizzatori, nell’ambito delle proprie competenze, affinché la gara possa svolgersi nel rispetto di tali norme e in sicurezza.

TorX è un evento unico riconosciuto a livello mondiale. È una vera e propria esperienza di vita, totalizzante per il corpo e per la mente. La preparazione fisica è un elemento basilare, ma sono soprattutto il cuore e la testa a dettare il ritmo e fare la differenza durante il percorso: parteciparvi significa sfidare se stessi e ridefinire i propri limiti fisici e mentali.

Alessandra Nicoletti, presidente di VDA Trailers, afferma: “Il TorX ha la capacità di insegnare qualcosa anche quando non si corre, anche quando non si può organizzare. La sua presenza si è fatta sentire ancora di più in questo ultimo anno, è un’emozione che non si spegne mai. È stato un anno senza gare, ma lo spirito del TorX non è venuto meno e sempre di più è cresciuta la consapevolezza di quanto sia molto di più dei suoi chilometri. È passione per la montagna, è impegno per l’ambiente, è un intreccio di storie e racconti. Per questo motivo abbiamo confermato solide amicizie e stretto nuove collaborazioni con brand, ma soprattutto con aziende, fatte di persone, spinte dagli stessi valori, dalla stessa etica e dagli stessi sogni, con le quali intraprendere un cammino lungo tutto un anno, con la speranza che questo sia solo l’inizio di una grande avventura”.