In questo articolo si parla di:
13 Gennaio 2021

Stamattina, in consiglio regionale, il presidente della Valle d’Aosta Erik Lavevaz ha comunicato che sta valutando l’apertura di alcune piste dei comprensori sciistici per la pratica dello scialpinismo. “Nel momento in cui ci dovesse essere il divieto o l’impossibilità di apertura delle piste per l’attività di sci da discesa, si sta ipotizzando di autorizzare lo scialpinismo, almeno su alcuni impianti”. Una apertura che permettere di dare una mano alle attività economiche che sono sulle piste, anche se lo scialpinismo non porta certo i flussi dello sci alpino”. Su queste limitazioni verranno fatte delle considerazioni nei prossimi giorni.

Come vi avevamo raccontato, all’interno della regione è possibile praticare lo skialp (al di fuori dei comprensori) solo con l’accompagnamento di guide alpine o maestri di sci. Questa notizia, se applicata, farà contenti i numerosi appassionati della disciplina. Tra l’altro la possibile convivenza tra scialpinismo e comprensori era già stato oggetto d’indagine in un nostro articolo, in cui avevamo rilevato alcuni esempi in Italia e Francia.

Un’altra novità in questo senso è arrivata due giorni fa, quando è stata reso noto che i comuni di Saint-Rhémy-En-Bosses, Saint-Oyen ed Etroubles, nell’ambito di un progetto Interreg Italia-Svizzera, hanno progettato il lancio di un’app per rendere disponibili i 40 itinerari di scialpinismo presenti nelle valli del Gran San Bernardo, tra Valle d’Aosta e Vallese. L’app, chiamata SkiAlp Gran San Bernardo, renderà visibili anche le strutture ricettive e i ristoranti della zona, con l’obiettivo di aumentare la conoscenza del territorio, anche a livello internazionale.

La giunta comunale, inoltre, nei giorni scorsi, ha deliberato l’adesione alla proposta di una rivista del settore per promuovere il progetto “Skialp@Gsb – Ski de randonnée et ski alpinisme dans la Vallée du Grand Saint Bernard – Scialpinismo nella Valle del Gran San Bernardo”, oltre che la traduzione di testi da utilizzare in ambito promozionale ma anche per l’app e il sito.