In questo articolo si parla di:
11 Novembre 2020

Mercoledì 11 novembre, l’Assemblea Generale 2020 di Assosport (Associazione Nazionale fra i Produttori di Articoli Sportivi) ha avuto luogo in una forma straordinariamente online. Focus principale, la elezione del nuovo presidente dell’associazione e il rinnovo di vicepresidenti e membri del Consiglio direttivo.

Per la prima volta, una donna è stata incaricata di rappresentare l’Associazione: si tratta di Anna Ferrino, amministratore delegato dell’azienda Ferrino & c. Spa. Un ruolo accettato con entusiasmo che ha visto il passaggio del testimone da parte del presidente uscente Federico De Ponti.

“Ho accettato la candidatura alla presidenza di Assosport con entusiasmo, dopo un lungo periodo da consigliere e l’ultimo biennio da Vice Presidente. Da prima Presidente Donna è una grande responsabilità guidare l’Associazione in questa complessa fase di convivenza con il virus, rappresentando 120 aziende associate, per lo più medie e piccole. Siamo un settore importante, non solo per i numeri che ho appena citato, ma per la valenza ed i valori propri dello sport, che in questo momento storico stanno permeando moltissimi settori. Credo che la crisi in atto possa rappresentare anche un’opportunità per ampliare il numero dei praticanti, grazie a una crescente consapevolezza di quanto lo sport possa contribuire al benessere pscicofisico. Auspico avremo un ruolo proattivo nel supportare l’avvicinamento alle attività sportive , con una particolare sensibilità verso le fascie più deboli, poiché ritengo che il valore dell’associazionismo debba sempre di più esprimersi anche nella capacità di azioni a forte impatto sociale nella certezza che questi valori siano nel DNA della nostra associazione e dei nostri associati” – Anna Ferrino

La seconda parte dell’incontro, aperta al pubblico e alla stampa, si è concentrata maggiormente sulla “trasformazione digitale”, argomento sviscerato in diversi interventi che hanno animato il pomeriggio in streaming di Assosport. Tra gli ospiti, Giovanni Vaia direttore digital enterprise Lab, docente “Digital Management” Università Ca’ Foscari che ha presentato la relazione: “Scenari di digitalizzazione pre e post Covid nello sport”, come vi abbiamo raccontato nell’articolo dedicato.

Davide Dattoli, coFounder e ceo di Talent Garden ha invece parlato di “Innovazione e community” facendo un’interessante panoramica su come sta cambiando il consumatore e come di conseguenza si deve preparare il mercato per rimanere al passo con le evoluzioni dell’audicence e del settore.

Infine, spazio a Tobias Groeber, executive director BU consumer goods Messe Muenchen, Markus Hefter, exhibition group director e Jeanette Loos, global head of ISPO Group con la presentazione “From tradeshow to platform. From product to purpose. 50 years of tomorrow”.

Anna Ferrino

Anna Ferrino, torinese classe 1962, è amministratore delegato dell’azienda Ferrino & c. Spa che festeggia quest’anno il 150° anniversario e produce attrezzatura ed abbigliamento per attività outdoor.
Le sue prime esperienze lavorative la vedono impegnata nella distribuzione in Italia di tessuti sportswear della tessitura Gailiard (gruppo Boussac Saint Freres) e successivamente ricopre dal 1995 al 2005 il ruolo di responsabile della distribuzione sul mercato italiano del brand americano Columbia Sportswear Company.
Nel 2005 entra in Ferrino occupandosi inizialmente di business development, marketing, comunicazione e relazioni esterne per diventarne nel 2008, AD.
Da sempre molto attiva nel ruolo di rappresentanza aziendale in ambito Unione Industriale di Torino dove negli anni passati ha ricoperto diversi ruoli tra i quali Presidente di categoria Tessili vari, è attualmente, dal luglio 2020, Vicepresidente.
Dal 2017 è Vicepresidente della Fondazione CRT.

“In un momento così complesso lavoriamo insieme perché Assosport sia sempre più il nostro luogo di confronto privilegiato con i colleghi , di grande aiuto nell’accompagnare le impegnative sfide che stiamo affrontando, capace di evolvere rapidamente nei servizi, al nostro fianco in un “nuovo modo di fare business”: dall’internazionalizzazione all’innovazione; dall’accesso al credito alla cultura digitale, con grande attenzione alla sostenibilità e i temi ambientali, in tutte le loro declinazioni, passando per il nostro capitale umano, cruciale per il rafforzamento della competitività della nostra industria, con un’attenzione particolare e strategica rivolta ai giovani”. – Anna Ferrino

Qui l’articolo dedicato alle altre cariche nominate in sede.