In questo articolo si parla di:

L’inizio di novembre per tutti i negozi legati agli sport invernali segna il vero e proprio inizio delle attività di vendita in previsione della stagione alle porte. Ma, come abbiamo potuto già constatare, il 2020 è un anno assai particolare, difficile, che ci ha abituati a continue sorprese e repentini cambi di direzione.

E proprio quando si è potuto assaporare un inizio di inverno, almeno sulle vette, la situazione già critica legata alla pandemia si è ulteriormente aggravata, portando all’emanazione di un nuovo Dpcm che definisce la Lombardia di nuovo “zona rossa”. Tutte le attività al dettaglio sono state chiuse, ma l’allegato 23 precisa che può continuare la sua attività il “commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati”.

Dunque tutti coloro che si occupano di articoli sportivi legati al mondo outdoor potranno tenere alzata la serranda. Uno tra questi è Dameno Sport, da oltre 40 anni riferimento a Milano per tutti gli amanti dello sci alpinismo e alpino, dello sci di fondo e skiroll, del telemark e freeride e del trekking.

Abbiamo fatto due chiacchiere con i titolari Pierferruccio e Paolo Pozzi.

Pierferruccio Pozzi in laboratorio durante la preparazione di sci

“Alla luce di quanto stabilito dal nuovo decreto, noi resteremo aperti dal martedì al sabato con orario ridotto dalle 9.30 alle 13. Nulla però vieta ai nostri clienti di chiamarci per prendere un appuntamento in orari differenti, qualora avessero bisogno. Ci teniamo a ricordare che in negozio siamo attenti a tutte le norme igienico sanitarie previste e che per raggiungerci dovrete sempre essere in possesso dell’autocertificazione.

C’è un pò di perplessità riguardo le nuove disposizioni, la nostra clientela è composta da persone che praticano attività sportiva come lo sci di fondo, l’alpinismo, il freeride e lo sci alpino e, se non sarà possibile potersi recare in montagna per fare sport, la nostra apertura servirà a poco. Restiamo in ogni caso fiduciosi e pronti a soddisfare il desiderio di stare all’aria aperta di tutti i nostri clienti, sperando che questi sacrifici e l’impegno di tutti, possano riportarci a vivere appieno le nostre montagne. Vi aspettiamo in viale Affori 11!”.