In questo articolo si parla di:

Essere consapevoli e ridurre il proprio impatto ambientale non è solo un’azione rivolta verso l’interno, per una realtà come Ortovox. Non si tratta soltanto di ridurre al minimo e compensare la propria impronta sul Pianeta, ma anche di incentivare l’intera supply chain a fare altrettanto. E, in un certo senso, di far sì che un approccio e una sensibilità del genere diventino “contagiosi”.

Non è un percorso semplice, anzi, quello che l’azienda tedesca ha intrapreso con il nuovo programma di sostenibilità ProtACT 2024. Ma è un percorso che, step by step, ha portato e porterà Ortovox a rendersi maggiormente sostenibile e responsabile sotto diversi punti di vista.

Del resto, come spiegato metaforicamente da Katrin Bauer e Stefanie Rieder-Haas (CSR manager), “se decidi di perdere 30 kg di peso farai sicuramente fatica, ma se vuoi che anche la tua compagna, i tuoi figli, i loro amici e le loro famiglie dimagriscano, allora è molto più difficile. Nel caso di Ortovox, direi che noi e i nostri parenti stretti abbiamo già perso un bel po’ di peso. E che, grazie al nostro piano alimentare, confidiamo di riuscire a convincere tutti dei benefici della perdita di peso”.

Ci siamo fatti raccontare proprio da Katrin Bauer e Stefanie Rieder-Haas come vengono individuati e perseguiti i “goal” del ProtACT 2024, concentrandoci in particolar modo su due aspetti: il raggiungimento della completa neutralità climatica e l’eliminazione di fluorocarburi nei processi produttivi.

Con il programma ProtACT 2024, Ortovox si ripropone ambiziosi obiettivi, in diversi ambiti, nel campo della sostenibilità. Vi considerate un traino per il mondo outdoor?
Grazie per il riconoscimento dei nostri sforzi, innanzitutto. Noi pensiamo che siano da considerare come forze trainanti tutti coloro che non solo si impegnano per fare le cose in modo diverso, ma che – a livello personale o aziendale – traducono questo impegno in azioni concrete. Ciò che rende speciale la situazione in Ortovox è la grande passione delle persone coinvolte. Tuttavia, abbiamo il dovere di trovare delle risposte ad alcune domande sulla sostenibilità che sono incredibilmente complesse. Identificando 6 obiettivi principali come parte della nostra strategia di sostenibilità, stiamo facendo uno sforzo per rendere più chiara la comunicazione e promuovere attivamente il cambiamento.

L’intervista completa sul numero 2 di Outdoor Magazine.