In questo articolo si parla di:

Supportare le donne nella creazione di una rete che favorisca il cambiamento positivo. Questo l’impegno che The North Face porta avanti da oltre 50 anni. E questo impegno lo ha dimostrao più volte: dalla sponsorizzazione della prima spedizione tutta al femminile dell’Annapurna nel 1978, al supporto costante alla climber Margo Hayes impegnata a diventare la prima donna a scalare una via di difficoltà 9a+.

Il lancio della collezione per la Giornata Internazionale della donna rappresenta un’ulteriore conferma dell’impegno del marchio in questa direzione: infatti, per la prima volta nella storia del brand l’intera campagna, dall’ideazione fino alla progettazione, è stata affidata a un team composto da sole donne.

Inoltre, la collezione sarà la prima linea prodotta da un nuovo stabilimento tutto al femminile in Giordania. Nata da un’idea di Oryana Awaisheh, che da traduttrice è diventata Executive Manager della Jerash Garment Factory, la fabbrica offre più di 500 nuovi posti di lavoro e innumerevoli altre opportunità per le donne e le loro famiglie.

Per Oryana, questa nuova campagna è il modo perfetto per mettere in evidenza il talento e le capacità delle straordinarie donne che lavorano dietro le quinte. “Nel mondo ci sono tantissime donne capaci, talentuose e ambiziose e sono incredibilmente orgogliosa di poter collaborare con The North Face per dare supporto e visibilità a quello che è solo un esempio dello straordinario lavoro compiuto dalle donne”.

The North Face si è affidata alla fotografa e regista britannica Holly-Marie Cato per raccontare le storie di queste donne insieme ad alcuni volti noti, tra cui la cantante britannica Jess Glynne, per la prima volta come ambasciatrice di The North Face. In questa campagna Jess è affiancata da esploratrici e atlete del team The North Face provenienti da tutta Europa. Ognuna di loro ha sfidato lo status-quo e superato i propri limiti, in ambiti molto diversi, dalla musica all’arte, dall’imprenditorialità allo sport. Tra loro spiccano diversi nomi, tra cui quello della campionessa del mondo di Freeride Marion Haerty, l’esploratrice londinese Sofia Jin e la controfigura cinematografica Marie Mouroum.

La collezione comprende una t-shirt che richiama i colori rappresentativi della Giornata Internazionale della donna una pratica tote bag. Le t-shirt però non sono nel classico tessuto in cotone, bensì in un pratico tessuto tecnico pensato per incoraggiare le donne ad uscire ed esplorare.

Sulle magliette è inoltre raffigurata una fotografia iconica dello Yosemite che mostra due donne ribelli sulla cima di una parete rocciosa che si sono arrampicate con abiti e tacchi a spillo.

La Collezione è disponibile su www.northface.it e in punti vendita The North Face selezionati.