In questo articolo si parla di:
31 Gennaio 2020

Sono 50 le edizione di ISPO a cui Tecnica Group ha partecipato per questo si può parlare di un appuntamento che ha ormai un valore affettivo, non solo commerciale. La fiera dedicata agli sport invernali raccoglie tutte le novità della stagione successiva e si è affermata negli anni come la più importante dello Sportsystem.

E cinquanta sono anche gli anni di ISPO Winter, quindi le due realtà tagliano il traguardo insieme. Per questo motivo Giancarlo Zanatta, fondatore del Gruppo Tecnica, ha voluto ringraziare personalmente il ceo di Messe Munchen, Klaus Dittrich, omaggiandolo con una replica numerata de “Lo Sciatore”, l’opera in bronzo dello scultore Ettore Greco che campeggia nel quartier generale del Gruppo a Giavera, nel trevigiano.

“Siamo presenti dalla prima edizione perché crediamo nel valore del contatto diretto con le persone. Anche oggi, in tempi di comunicazione digitale rapidissima, ISPO è un esempio di come integrare queste opportunità per favorire l’interazione tra le persone e lo sviluppo di nuovi business.”

Ad Ispo erano presenti i diversi marchi del Gruppo, che hanno portano le novità per la stagione 2020-21, sempre caratterizzate da innovazioni tecnologiche e orientamento al consumatore, per offrirgli esperienze uniche: Nordica ha presentato ufficialmente il suo scarpone HF, Hands Free. Un’innovazione che gli è valsa l’Ispo Winner Award.

Il Carbonio è protagonista della novità più importante di Tecnica: T-Drive è un connettore in carbonio applicato nella parte posteriore dello scarpone, che migliora ulteriormente lo storico Mach1, incrementando controllo e precisione.

Blizzard ha invece rivoluzionato la tradizionale anima in legno dello sci con una nuova costruzione, True Blend Technology, che crea diversi livelli di densità e un flex più bilanciato e preciso, per sciare in ogni condizione.

Tecnica Group non è solo “sport invernali”: era presente in fiera anche Lowa.

Commenta il Presidente di Tecnica Group Alberto Zanatta: “Se il 2019 è stato un anno di celebrazioni, con i festeggiamenti per gli 80 anni di Nordica e i 50 di Moon Boot, la prossima sarà una stagione di avvicinamento ai Mondiali di Sci Alpino a Cortina, evento in grado di dare grande risalto mediatico agli sport invernali, non solo in Italia. Lo slancio è già arrivato, grazie a un inizio di stagione innevato sia in Europa che negli Stati Uniti, che ha portato tanti nuovi praticanti sulle piste e un giusto entusiasmo tra gli operatori del settore. Da parte nostra, l’obiettivo è fornire materiali innovativi e di altissima qualità che rendano le giornate sugli sci sempre più entusiasmanti.”