In questo articolo si parla di:

Quando il brand Kayland ha pensato e realizzato il nuovo Cross Mountain GTX, l’intento era quello di mettere sul mercato una calzatura cross-over tra l’alpinismo tecnico ed il backpacking. Calzatura sviluppata per offrire prestazioni all-around, per affrontare il terreno misto di montagna, percorsi tecnici e anche rocciosi, neve e ghiaccio, grazie anche alla predisposizione all’utilizzo del rampone semi-automatico, un vero compromesso di leggerezza e tecnicità nel segmento.

Ideale per i professionisti della montagna, per le guide alpine e il soccorso alpino nelle tre stagioni più calde dell’anno, ma un must have anche per l’amatore che non rinuncia a tecnicità e comfort. La tomaia in crosta e tessuto ultra-tecnico anti-taglio, dal design e dai colori davvero accattivanti, è protettiva e avvolge perfettamente il piede, grazie alla forma specifica per trekking con spazio in punta per le dita e corretto alloggiamento del tallone lungo l’attività.

Il sistema protettivo Ankle Lock Technology protegge la caviglia e la tiene sempre in sede, anche quando il terreno diventa particolarmente ostico e sui traversi. La membrana in Gore-Tex Performance Comfort protegge da pioggia, neve e umidità, garantendo massima traspirabilità e impermeabilità.

L’intersuola in microporosa, stabile su tutti i terreni, è ammortizzante e durevole. A ciò si unisce il battistrada Vibram Mulaz EVO con tappi da 5mm, altamente grippante sia in salita che in discesa.