In questo articolo si parla di:

Roger Federer è entrato a far parte del team On in qualità di imprenditore. Il tennista svizzero, che lo scorso agosto ha compiuto 38 anni e occupa attualmente la terza posizione nel ranking ATP, ha infatti acquisito delle quote del marchio con sede a Zurigo (distante circa 85 km dalla sua città natale, Basilea). Per On non solo sponsorizzerà i prodotti (tra cui la Cloudflow, che già utilizzava durante le sessione di allenamento), ma cercherà anche di dare un sostegno creativo nello sviluppo delle novità che verranno presentate a partire dal 2020.

“Roger porta una visione unica” – si legge nel comunicato del brand svizzero –“essendo uno degli atleti più influenti e apprezzati del mondo dello sport. Insieme vogliamo creare prodotti ed esperienze straordinari per i nostri fan di tutto il mondo. Con la sua straordinaria esperienza aiuterà ad elevare il nostro sviluppo prodotti e il nostro marchio a un nuovo livello, assumendo un ruolo anche nello sviluppo dello spirito sportivo. Roger sta già lavorando con noi a importanti innovazioni presso l’On Lab, che puntiamo a completare e lanciare nel 2020”.

È stato lo stesso Federer, poi, a commentare in una recente intervista com’è nata l’idea di investire sul brand On.

“Per me vedere nascere un’azienda di sneaker svizzere è stato straordinario. Ho sentito subito il bisogno di capire cos’era, ho voluto provare queste scarpe. Io, in quanto superstar svizzera, volevo aiutare questo marchio a passare al livello successivo. On ha avuto un impatto dirompente sul mercato, si sono creati una nicchia di mercato e mi sono innamorato di come lavora quest’azienda. È ovvio che è stato importante che loro fossero svizzeri, ma non era l’unica ragione: questo marchio è incredibile e credo sia un’opportunità essere partner di un’azienda inizialmente poco conosciuta agli atleti, ma con un grande potenziale. Credo nei ragazzi di On, nei co-fondatori David Casper e Oliver Bernhard: tutti mi hanno lasciato ottime sensazioni”.Come si è generato il contatto tra Federer e On? Lo ha raccontato il marchio di Zurigo nel comunicato diffuso sul proprio sito web.

“Diversamente dalle partnership tradizionali tra un brand e un atleta, non è iniziata con la tipica chiacchierata riguardo lo sponsor. Quando abbiamo visto Roger indossare delle scarpe On in giro per il mondo, lo abbiamo semplicemente contattato e abbiamo scoperto che era un fan On già da tempo. La Svizzera è relativamente piccola e non è passato molto tempo prima che Roger si incontrasse a cena con il nostro senior management team. Questa partnership, però, va ben oltre le radici svizzere. Come si è creata un’amicizia, è apparso subito chiaro come Roger sia un leader e un imprenditore naturale anche fuori dal campo. Abbiamo gli stessi valori e condividiamo la passione per l’innovazione e il design”.

Il campione svizzero ha fatto più volte visita al quartier generale della società a Zurigo, per dare i suoi feedback su prodotti, colori, materiali e marketing. In vista della nuova vita da imprenditore che lo attende dopo il tennis, inoltre, Federer sta costruendo una villa per la sua famiglia proprio sulle colline vicino a Zurigo, ad appena 25 minuti di auto dalla sede di On, dove si trasferirà quando terminerà la sua carriera professionistica nel tennis.