In questo articolo si parla di:

Mysticfreeride ASD, associazione sportiva dilettantistica impegnata dal 2003 nella promozione del freeride in tutta Italia, anche nella stagione 2020 conferma l’offerta dei Mysticfreeride Safety Camp. Il progetto, che esiste da undici anni, è dedicato alle varie anime del freeride – sci, snowboard o telemark – e mette al centro di tutto la sicurezza, imprescindibile per vivere un’esperienza ideale di freeride.

Il Mysticfreeride Safety Camp offre l’opportunità, divertendosi, di acquisire le basi teoriche e pratiche per la prevenzione di incidenti in fuoripista. Tali nozioni possono offrire spunti per organizzare future spedizioni a contatto con la natura con consapevolezza e rispetto.

L’offerta si declina in tre appuntamenti, ciascuno dei quali rivolto a gruppi di persone di differente livello e obiettivi. Le date sono “aperte”, vale a dire che viene definita una finestra di tempo (waiting period) entro la quale viene confermato il camp di due giorni durante il fine settimana. Le variabili sono il meteo, l’innevamento e la sicurezza.

Mysticfreeride Safety Camp (11/12 gen. – 25/26 gen.) – Engadina Silvaplana Corvatsch

Il punto dove tutto ha avuto inizio nel 2009 con il primo Mysticfreeride Safety Camp. Sul Corvatsch (3.303 m), per due giorni le Guide Alpine MMove e i rider di Mysticfreeride saranno a disposizione. Si scierà, tanto, mentre si parlerà di prevenzione, attrezzatura, tecnica. Si svolgeranno simulazioni di ricerca e soccorso ma soprattutto si imparerà sul campo a muoversi in sicurezza in gruppo. Le discese sono tutte servite da impianti, gli ingressi degli itinerari sono accessibili con brevi trasferimenti a piedi e/o con le pelli, a seconda dell’innevamento e della sicurezza. Non è richiesta alcuna esperienza specifica, bensì una tecnica di sciata acquisita in ogni condizione di neve. Consigliato per buoni sciatori anche se neofiti del fuoripista o per gli amanti delle lunghe discese di freeride.

Mysticfreride Safey Camp 2.0 (8/9 feb. – 22/23 feb.) – Passo del Tonale

Si alza la quota e anche l’asticella della difficoltà tecnica. Si imparerà a utilizzare pelli, corde, imbraghi e sicure per allargare il terreno di gioco. Le gite saranno programmate in rapporto a innevamento, meteo e sicurezza su un terreno di alta montagna. Sono servite da impianti e l’avvicinamento prevede l’uso di pelli per medie distanze. Sarà fatta specifica formazione per affrontare un’ascesa con le pelli o ramponi e la sicurezza in discesa con corde e imbraghi, nonché tecniche di sciata sul ripido. Sono richieste nozioni base di sicurezza ed esperienza di un corso di freeride. Itinerari previsti: Diavolo, Dito, Busazza.

Mysticfreeride Safety Base Camp (4/5 apr.) – località in fase di definizione

I partecipanti saranno condotti nella massima esperienza di Freeride: il Campo Base. Due giorni di freeride concatenati da una notte in tenda. Si apprenderà come gestirsi e mettersi in sicurezza per passare una notte in quota. La mattina seguente si affronterà la montagna nelle sue ore d’oro per godere la più completa esperienza di freeride. Tutto il materiale per la notte è noleggiabile secondo necessità.

Per info e iscrizioni: mysticfreeride.com

e-mail: gianandrea@mysticfreeride.com