In questo articolo si parla di:
12 Novembre 2019

Affidabile e robusto, ma al contempo leggero. Con appena 1.020 grammi, il TLT8 Expedition di Dynafit è un vero “peso piuma” fra gli scarponi da scialpinismo a due ganci.

Per aumentare la velocità, ma anche il comfort e la sicurezza in salita, è stato creato il nuovo sistema di chiusura Ultra Lock 4.0. Il gancio superiore ha due funzioni: leva per il meccanismo ski-walk e sistema di apertura per il gambetto. È regolabile con estrema precisione, proprio come il gancio inferiore, per adattare alla perfezione lo scarpone al piede dello sciatore. Il sistema è semplice e veloce da utilizzare, anche quando si indossano i guanti.

La rotazione del gambetto di 60 gradi consente una camminata naturale e senza spreco di energie anche su terreni molto ripidi. La punta ridotta, chiamata Speed Nose, riduce il peso del 15% e, grazie al punto di rotazione spostato indietro di 4 mm, consente una rotazione più efficace del 12%. Durante la discesa lo scarpone può essere regolato su un angolo di inclinazione di 15 o 18 gradi, ricreando così una posizione che sia garanzia di divertimento in discesa.

Anche la calzata del TLT8 è stata orientata alla comodità e alla performance: con la sua larghezza di 103 mm e una vestibilità che aderisce perfettamente al piede, garantisce una trasmissione ideale  delle energie sullo sci. L’inserto Dynafit Master Step consente inoltre un inserimento semplice e veloce dello scarpone nell’attacco.

Il TLT8 Expedition è realizzato in Grilamid altamente performante e il gambetto è rinforzato con fibre di vetro. Massima qualità, quindi, nei materiali ma anche nella produzione: lo scarpone è infatti progettato in Italia e prodotto interamente in Europa. Disponibile nella versione maschile e femminile, con due varianti della scarpetta tra cui poter scegliere: Custom Light (140 grammi) e Custom Ready (270 grammi).