In questo articolo si parla di:

È iniziato ufficialmente il percorso di 16 Outdoor Sentinels Lafuma, la community di appassionati di attività all’aria aperta e natura che condivideranno il loro impegno nella tutela degli spazi verdi durante le loro avventure e i loro viaggi. Vengono da tutto il mondo e hanno un obiettivo comune: collaborare attivamente e contribuire concretamente alla salvaguardia del pianeta.

Il programma prevede giornate di trekking, passeggiate, viaggi ed esplorazioni urbane, durante le quali il gruppo di giovani raccoglierà rifiuti e condividerà questi momenti con il pubblico (attraverso l’hashtag #Outdoorsentinels sui social network), per ispirare e sensibilizzare su questa importante tematica.

L’impegno di Lafuma, il marchio di Millet Mountain Group, si traduce nell’utilizzo di innovative tecnologie di prodotto, nello sviluppo di capi eco-progettati e, ora, in questa iniziativa sul campo che coinvolge la comunità: il modo migliore per sottolineare l’importanza della protezione e del rispetto per l’ambiente.

Chi è il primo Outdoor Sentinel italiano? “Sono Luca Fontana, fotografo ed esploratore specializzato in terre selvagge, montagna e orizzonti lontani. Sono anni che viaggio in alcuni tra i più remoti e straordinari posti della Terra, rimanendo impressionato dalla loro bellezza ed unicità. In questi lunghi silenzi, nelle lunghe notti in tenda, ho riflettuto moltissimo. Piuttosto che vedere queste terre selvagge come un diritto dell’uomo, o un parco giochi, come vengono spesso definite, ho iniziato a sentire noi uomini come ospiti nella natura. Il mio obiettivo è ispirare altre persone a esplorare responsabilmente, sentendo al posto che consumando”.

Gli altri Outdoor Sentinels sono: Jean-Hugues Gooris, Céline Ducrettet, Thibault Liebenguth, Zuzi Podolska, Ludovic Fremondiere, Nam Cheah, Samuel Csàder, Charlotte Moutier, Albert Casanova, Anaïs Haya, Adrien Plaud, Grégory Mignard, Outdoor Pashionists, Patrice Villemejane, Sergi Unanue.

Sul portale dedicato pubblicato sul sito web di Lafuma, il brand ha voluto raccontare le loro storie.