In questo articolo si parla di:

In occasione dei recenti scioperi per il clima, che hanno visto una ‘chiamata alle armi’ da parte di studenti e aziende, quest’ultime sollecitate dall’esempio degli attivisti ambientali, anche Vaude ha fatto sentire la propria voce. Lo scorso venerdì 20 settembre, infatti, 70 dipendenti del brand tedesco sono scesi in piazza a Friedrichshafen, insieme a tutti gli altri manifestanti, per chiedere a gran voce ai politici un’azione immediata affinché la natura del nostro pianeta venga salvaguardata. Come sostenitore dell’iniziativa Entrepreneurs For Future, Vaude ha inviato un forte segnale dalla comunità imprenditoriale ai politici che in quello stesso giorno stavano prendendo decisioni sui prossimi passi per il futuro del clima.

“Come aziende, siamo parte del problema del clima. Ma anche noi di Vaude vogliamo essere parte della soluzione”, ha dichiarato Antje von Dewitz, ceo della compagnia. “Da anni ormai ci impegniamo a favore di una produzione rispettosa dell’ambiente e della protezione del clima, sia presso la nostra sede centrale che nella nostra catena di fornitura globale. Spero che i politici abbiano il coraggio di fornire un chiaro orientamento alla comunità imprenditoriale. Perché non possiamo aspettare, dobbiamo agire ora”.

I dipendenti Vaude hanno utilizzato auto e bici elettriche per recarsi a Friedrichshafen e partecipare alla dimostrazione insieme ad altre aziende regionali come Followfood. Nel corso della manifestazione Jan Lorch, sales & CSR management, ha lanciato un appello dal podio. Ha incoraggiato il pubblico ad usare il consumo consapevole per guidare l’economia in una direzione sostenibile che permetterà al nostro pianeta di essere preservato per le generazioni future.

vaude.com