In questo articolo si parla di:
7 Settembre 2019

Patagonia ha aperto a Berlino un nuovo negozio monomarca, progettato per essere sia un negozio al dettaglio sia un punto di riferimento per gli attivisti e le comunità sportive outdoor in città. Lo spazio si estende su un’area di 360 metri quadri ed è situato in Münzstraße 10, nel quartiere Mitte. I clienti possono trovare al suo interno abbigliamento per discipline outdoor come arrampicata, sport invernali e trail running. Presenti inoltre una stazione di riparazione Worn Wear permanente, uno spazio dedicato al networking delle ONG, eventi, proiezioni di film, conferenze pubbliche e opere di artisti e collettivi locali.

Con questa apertura diventano nove in tutta Europa i negozi al dettaglio monomarca Patagonia, i cui prodotti sono disponibili in oltre 1.200 negozi multimarca. L’apertura dello store di Berlino si unisce alla già esistente location di Monaco come seconda destinazione monomarca dell’azienda in Germania.

L’azienda californiana sta lavorando per trovare con urgenza soluzioni alla crisi ambientale, portando avanti il lavoro iniziato con la fondazione dell’azienda da parte di Yvon Chouinard nel 1973. Il marchio nel 2018 ha cambiato la sua missione in Siamo in business per salvare il pianeta, per riflettere e sensibilizzare maggiormente sull’importanza della crisi ambientale planetaria. Ammontano a oltre 100 milioni di dollari gli investimenti fatti dal marchio in sovvenzioni e donazioni versate a favore della tutela dell’habitat naturale a gruppi ambientalisti locali.

Ryan Gellert, general manager EMEA Patagonia, ha commentato così l’apertura dello store berlinese: “Nel corso della nostra storia aziendale abbiamo sempre incluso la difesa dell’ambiente in ogni azione che abbiamo intrapreso, dal passaggio al cotone organico e al poliestere riciclato negli anni ’90 fino al lancio nel 2019 di Action Works, uno strumento online per connettere i clienti di Patagonia ad attivisti locali che combattono per proteggere il nostro pianeta. L’apertura di una nuova “casa” a Berlino ci dà l’opportunità di rafforzare le relazioni con le comunità di appassionati di outdoor, gli ambientalisti e le ONG presenti in questa città dinamica e progressista”.

Come per tutti gli store Patagonia, anche la location di Münzstraße è stata scelta per la sua storia e tutti i lavori sono stati attuati preservando l’integrità dell’edificio, onorando il suo passato e la sua cultura. Il negozio ospita un murales di grandi dimensioni creato dallo studio 44 Flavours di Berlino, nonché una stazione permanente Worn Wear, che offre riparazioni gratuite per i capi dei clienti. È inoltre presente uno spazio dedicato a Patagonia Action Works, la piattaforma online – il cui lancio è previsto nel corso di questo mese – che ha lo scopo di connettere i clienti e la comunità Patagonia a gruppi ambientalisti locali.

Un programma di eventi su temi ambientali e sportivi si svolgerà presso lo store di Berlino e altre location durante tutta la stagione autunnale. Vincent Stanley, director of philosophy di Patagonia, terrà qui un discorso su The Evolution of Capitalism in ottobre. In programma anche eventi relativi ad Action Works e a 1% For The Planet, il meccanismo attraverso il quale Patagonia dona l’1% di tutte le vendite a organizzazioni impegnate nella conservazione e il ripristino dell’ambiente naturale.