In questo articolo si parla di:

“In montagna la cultura del bello è patrimonio comune, da tutelare e promuovere”. Questo il presupposto che ha spinto il Club Alpino Italiano (CAI), in collaborazione con le Commissioni centrali Rifugi e Tutela Ambiente Montano, a realizzare un pannello con dieci punti destinati ai frequentatori dei rifugi alpini e appenninici. L’iniziativa è stata presentata in occasione della Settimana Nazionale dell’Escursionismo dello scorso giugno a Verbania e il primo pannello è stato simbolicamente affisso al rifugio Capanna Regina Margherita, che sorge sulla vetta della punta Gnifetti (Monte Rosa), a quota 4.554 metri, ed è il più alto rifugio alpino d’Europa. All’affissione hanno partecipato (nella foto in alto, da sinistra verso destra): Alberto Pirovano (commissario Commissione Centrale Rifugi), Riccardo Giacomelli (vice presidente Commissione Centrale Rifugi), Giuliano Masoni (gestore rifugio Capanna Regina Margherita) e Giacomo Benedetti (presidente della Commissione CAI Centrale Rifugi). Entro la fine di ottobre il pannello sarà posizionato presso tutti i rifugi CAI in Italia.

Partendo dall’invito a raggiungere i rifugi, viverne l’atmosfera e percorrere i sentieri nell’area circostante, le raccomandazioni riguardano il “prendersi cura della montagna” (dall’utilizzo responsabile delle risorse all’impegno per ridurre al minimo la produzione di rifiuti) e di sé stessi (“prevenzione è sicurezza”: quindi, in primis, prestare sempre attenzione alle previsioni meteo e non dimenticarsi la bussola); oltre che il rispetto per gli altri visitatori (con particolare riferimento al silenzio durante le ore notturne) e un invito a non avere eccessive pretese nei confronti delle strutture (“il rifugio non è un albergo, portare alimenti e materiali in quota è molto oneroso”).


L’obiettivo del Club Alpino Italiano è dunque veicolare il messaggio che il rifugio vive in sinergia con l’ambiente montano e che i frequentatori hanno il dovere di contribuire alla tutela dell’ambiente e a non “rovinare” l’esperienza degli altri visitatori.